15 set 2016

Villa Genero: il decadentismo in collina


Passando oltre Villa della Regina, proseguendo sulla strada collinare sorge il Parco di Villa Genero la cui entrata è aperta al pubblico, ed il viale è percorribile anche con mezzi autorizzati: è il Viale Innocenzo Contini.

Monumenti nel degrado a Villa Genero
„L’area verde, che si estende lungo Strada Comunale Santa Margherita su 43.600 metri quadrati, e fu donata nel 1888 dalla vedova di Felice Genero, banchiere e deputato, alla Città di Torino. “

 

Siamo andati a visitarla domenica scorsa, documentando il degrado, l’abbandono e l’incuria della villa, sia del parco che dell’arredo tra cui statue e fontane danneggiate e con parti mancanti. Mentre la vicina Villa della Regina è ben curata e mantenuta questo stupendo parco è in abbandono.

Alcune aree risultano interdette dalla pellicola arancio di area di cantiere, lavori che sembrano fermi da un bel po’.

All’apice della collina si trova poi un tempietto completamente sfigurato, con le finestre e le porte murate e in avanzato degrado.

Dal reportage a voi il giudizio.


degradomobilita torinoparcotorinoverde pubblicovillavilla genero


Lascia un Commento