16 mar 2017

Le rotte internazionali con la migliore performance nel 2016.


Il traffico internazionale a Caselle nel 2016 ha sfiorato i 2 milioni di passeggeri, in crescita del 8,3% rispetto al 2015.  La Torino-Francoforte si conferma la prima rotta per Caselle, anche se scende sotto i 200 mila passeggeri con un calo di quasi 10 punti percentuali rispetto al 2015. Da un mese circa, sulla Torino-Francoforte hanno ripreso ad essere utilizzati gli Airbus 319 su almeno un paio di rotazioni giornaliere, speriamo che sia un buon segnale per una ripresa nel 2017. Bercellona rimane in seconda posizione nonostante sia in calo, a seguire Parigi. Sommando però i dati relativi a Gatwick, Stansted e Luton emerge che Londra è la principale destinazione estera di Caselle con oltre 300 mila passeggeri. Da segnalare anche Madrid, che ha messo a segno un grande risultato con una crescita del 54%, e con rammarico segnaliamo anche Amsterdam, destinazione cresciuta del 10% nel 2016, ma probabilmente condannata ad un brusco calo nel 2017 a seguito della chiusura del volo stagionale di Transavia. Per la prima volta le destinazioni rumene superano i 50 mila passeggeri da Torino, sia Bucarest che Bacau. Discorso diverso per Istambul, che nel 2016 è scesa sotto la soglia dei 50 mila passeggeri e non compare più in graduatoria ( 60.000 passeggeri nel 2016), volo sceso da daily a trisettimanale, in attesa che torni la stabilità politica nel paese.


Aeroporto di Torinorotte internazionali a caselleTorino Caselle


Lascia un Commento