12 mag 2017

Smart mobility: Torino verso l’ampliamento del car sharing


Torino punta ad ampliare i servizi di car sharing. Le flotte di car sharing in Italia contano 5.030 veicoli di cui 2386 a Milano, 1570 a Roma, 610 a Torino e 464 a Firenze. Il capoluogo piemontese totalizza oggi 1123 ore di noleggio giornaliero e tra settembre 2016 e febbraio 2017, ha visto incrementare l’utilizzo del servizio addirittura del 54% :

“Un bel vantaggio per i diciottenni di oggi – ha precisato l’assessore all’Innovazione del Comune Paola Pisano - che possono per esempio usufruire di una macchina senza acquistarla, ma pagando solo ed esclusivamente per i minuti per cui viene utilizzata”. Torino, come dimostrano i dati, risponde bene all’utilizzo del servizio: ” Certo, noi puntiamo a migliorare ancora – continua Pisano -, attraverso un’approfondita raccolta dati per studiare i comportamenti dei cittadini”.

Tra il 2020 e il 2025 è stato stimato che il 10% delle nuove auto sarà esclusivamente a produzione elettrica. Secondo il rapporto Euromobility, il comune di Torino è considerata la terza città più “eco-mobile” d’Italia e il tema dei trasporti è uno dei temi prediletti dall’amministrazione.

“Tutte le tecnologie – ha spiegato l’assessore – che spingono il cittadino a impegnarsi in comportamenti positivi, rispettando l’ambiente, diminuendo gli sprechi e sviluppando nuove competenze, trovano in Torino un terreno fertile e produttivo. I veicoli elettrici  - continua Pisano – rispecchiano una tecnologia innovativa e positiva ma anche abilitatrice di nuove competenze sul tema della smart mobility, elemento centrale per la creazione della città del futuro”.

A proposito di auto elettriche, ciò che indubbiamente andrà migliorato sarà il sistema di ricarica: le strutture in generale vanno aumentate e standardizzate per permettere a tutti una maggiore accessibilità. Il Comune di Torino e la Regione Piemonte, dal 2016 hanno investito 2 milioni 460mila euro per l’installazione, sul territorio urbano di 150 nuovi punti di ricarica.
L’approdo a Torino dell’ ESCP Europe Electric Vehicle Road Trip, il viaggio organizzato da ESCP Europe e Global EVRT, ha coinvolto cinque dei sei campus della Business School – Londra, Madrid, Torino, Berlino e Parigi – percorrendo, a bordo delle vetture elettriche Tesla di ultima generazione, 6500 chilometri, attraverso dieci paesi e dodici grandi città europee.
L’obiettivo è stato quello di ricercare e studiare le politiche e le abitudini dei consumatori verso l’adozione di veicoli elettrici nei vari paesi, fornendo un quadro utile ai produttori del settore automotive, ai gruppi ambientalisti, ai governi e agli stessi utenti.


car sharingEuromobilitysmart mobilityveicoli elettrici


Lascia un Commento