08 giu 2017

Ecco i cantieri previsti per l’estate a Torino


Partono in questi giorni e continueranno per tutta l’estate gli interventi di manutenzione delle strade e del verde cittadino. Ecco un compendio dei lavori, in parte già in corso, in parte prossimi all’avvio.

Manutenzione stradale

Mentre proseguono i lavori di costruzione della tratta Lingotto – piazza Bengasi della metropolitana, sul viale della Spina, strada Traforo del Pino e sta per partire (presumibilmente da metà luglio) il cantiere di corso Grosseto, nei prossimi mesi la viabilità cittadina nel territorio delle diverse Circoscrizioni sarà interessata da interventi di manutenzione che vanno dal risanamento delle carreggiate fino alla loro nuova asfaltatura.

Di seguito i cantieri suddivisi per Circoscrizione.

Circoscrizione Uno: corso Galileo Ferraris, tra i corsi Rosselli ed Einaudi: lavori su tratti della careggiata centrale in ambo le direzioni (da giugno); corso Rosselli, tra i corsi Galileo Galilei e Orbassano (da giugno); via Gioberti, tra via Filangeri e corso Vittorio Emanuele II (da giugno); corso Stati Uniti, tra le vie Sacchi e Castelfidardo (da luglio); corso Duca degli Abruzzi, tra i corsi Rosselli ed Einaudi: intervento su tratti della carreggiata centrale, in ambo le direzioni (da luglio).

Circoscrizione Due: largo Tirreno (da giugno); strada del Drosso fino alla rotonda di via Faccioli (da giugno); corso Orbassano, svincolo tangenziale in ingresso città (da luglio).

Circoscrizione Tre: corso Trapani, tra le vie Monginevro e Bardonecchia: lavori sulla carreggiata centrale, in direzione nord (da giugno) ; corso Racconigi, tra i corsi Francia e Peschiera: intervento sulla carreggiata in direzione sud (da giugno); via De Sanctis, tra via Chambery e corso Francia: intervento sulla carreggiata, in direzione nord (da luglio).

Circoscrizione Quattro: corso Marche (da giugno); corso Francia (da giugno ad agosto).

Circoscrizione Cinque: via Reiss Romoli (tra luglio e agosto), via Ala di Stura (tra luglio e agosto), via Venaria (tra agosto e settembre).

Circoscrizione Sei: piazza Rebaudengo (da giugno), strada Cuorgnè; via Bologna (a luglio); strada San Mauro, da strada Bertolla fino a San Mauro (tra luglioe agosto).

Circoscrizione Sette: controviali corso Vigevano tra via Cigna e piazza Baldissera (in corso, a giugno); via Cigna da corso Vigevano a via Cecchi (da giugno), viale Agudio tra via Pasini e via Cecchi (a luglio).

Circoscrizione Otto: corso Dante, da via Nizza a corso Turati compreso il cavalcaferrovia (a luglio); via Onorato Vigliani 55, ristrutturazione banchina parcheggi e marciapiedi (da giugno); corso Unione Sovietica, tra via Steffenone e corso Sebastopoli (tra giugno e luglio); via Bizzozero (tra luglio e agosto 2017)

Manutenzione del verde

Torino è una delle città più verdi d’Italia e la cura del suo vasto patrimonio naturale richiede ingenti sforzi e investimenti. Sono 21.300.000 i mq di aree verdi pubbliche, 110.000 le piante in alberate urbane, parchi e giardini e oltre 50.000 gli alberi nei boschi collinari; 2500 metri quadrati di aiuole fiorite.

Alcuni cantieri si sono già avviati la scorsa settimana, ma è da oggi che la maggior parte degli interventi (soprattutto sfalcio dell’erba e cura di siepi e cespugli, ma anche le opere già previste dal piano di cura degli alberi presentato in primavera) comincia a realizzarsi. I servizi centrali del Comune, Verde pubblico e Nuove opere del verde, e il servizio Decentramento hanno bandito nelle settimane scorse le gare; ora, su tutta la città, sono in azione le imprese aggiudicatarie, coordinate dai tecnici specializzati dell’Amministrazione comunale. 

Circoscrizione 1
Nei giardini storici del centro: Lamarmora, Piazza Solferino, Giardino Sambuy, piazza Carlo Alberto, piazza Castello, area verde G. Ferraris/Cernaia, piazza Carlina, i giardinieri del Servizio Verde Pubblico hanno provveduto regolarmente allo sfalcio dell’erba a partire dal mese di marzo, con frequenza ogni 7 – 10 giorni.

Nelle altre aree verdi della Circoscrizione 1 di pertinenza del Servizio Verde Pubblico (Giardini Reali, Porte Palatine, Corso Bolzano, Piazza Statuto, Piazza XVIII Dicembre, Piazza Maria Teresa , Giardini Cavour, Aiuola Balbo, P.Le Valdo Fusi, Giardino Guglielminetti, Rondò Della Forca, Corso Cairoli Compreso Parcheggio Pertinenziale, Piazza Costantino Il Grande, Monumento a Vittorio Emanuele II, Giardino C.so Re Umberto/De Nicola), in carico manutentivo all’impresa aggiudicataria, a tutto il 31 maggio si è provveduto a svolgere due tagli erba su tutte le aree verdi e a partire da Lunedì 5 giugno sarà avviato il terzo taglio dell’erba, iniziando dall’asse del Passante ferroviario (C.so Castelfidardo – C.so Mediterraneo), con relativa potatura delle siepi lì presenti, e proseguendo da Lunedì 12 giugno su tutte le restanti aree verdi. Si presume di terminare questo terzo taglio erba entro il 23 giugno.

Per quanto riguarda il verde di competenza circoscrizionale, queste le prime aree in cui si andrà al taglio dell’erba (e su cui sono pervenute il maggior numero di segnalazioni): isola pedonale della Crocetta, giardini Geuna, corso Pascoli/corso De Nicola, via Magellano, via Bertolotti, giardino Colombo, giardino Jonio, piazza Arbarello, Anagrafe Centrale, tutte le scuole.

Circoscrizione 2 
Nel Parco Rignon i giardinieri del Servizio Verde Pubblico hanno provveduto regolarmente allo sfalcio dell’erba a partire dal mese di marzo, con frequenza ogni 7 – 10 giorni.

Il primo taglio dell’erba è stato realizzato tra i primi di aprile e il 20 di maggio in tutte le altre aree di competenza centrale in questo territorio, ossia: parco Cavalieri di Vittorio Veneto (piazza d’Armi), piazza Santa Rita, piazza Livio Bianco e piazza Giovanni XXIII° , via Dina ang. Via San Remo, corso Galileo Ferraris, corso Orbassano da Pitagora a l. go Orbassano, via Filadelfia , via G. Reni, corso Siracusa, corso Tazzoli banchina centrale, area Palatazzoli, corso Cosenza banchina centrale, giardino Ferruccio Novo (via Buenos Aires), Giardino Wiesenthal (largo Orbassano). E inoltre: Parco Italia 61 (Giardino Levi + Giardino Corpo Italiano Liberazione), Parco Di Vittorio, Parco Millefonti, Piazza Galimberti, Corso Traiano, Corso Maroncelli, Corso Unità d’Italia (aree non cedute all’Amiat), piazza Polonia (sponde e aiuole laterali), Corso Caio Plinio.

Il secondo taglio dell’erba è già stato eseguito nel Parco Colonnetti (aree Experimenta e Meteorite), nel giardino interno ed esterno al Mausoleo Bela Rosin, in Strada Castello di mirafiori n. civ. 129 e nelle aree verdi di proprietà della città nella Circolare di Stupinigi; è in corso di realizzazione (fienagione), nelle restanti aree del Parco Colonnetti e nel Parco Sangone.

Il secondo taglio dell’erba è previsto tra il 5 e il 17 giugno nelle seguenti aree: Giardino Ferruccio Novo (via Buenos Aires), Giardino Wiesenthal (largo Orbassano), corso Cosenza banchina centrale. E inoltre: piazzale Caio Mario (aree perimetrali Parcheggio GTT, corsi U. Sovietica/Agnelli/Tazzoli), Cimitero Parco Aree sud e nord (via Pancalieri/c. Orbassano/via Bertani/via Ingria/str. delle Lose).

Aree di competenza circoscrizionale: in aprile si è proceduto al taglio dell’erba in corso Orbassano, via Scarsellini e via Poma (Parco Lineare Corso Tazzoli); in zona via Gaidano, giardino Zen, giardino Via Nitti, giardino via Gaidano 121, via Gaidano angolo via Rubino, Impianti sportivi, via Modigliani angolo via Gaidano; inoltre, giardino Don Rinaldi, aree di corso Salvemini, giardino N. Green, aree verdi Circoscrizione ex 10, corso Allamano,

Circoscrizione 3 
Il primo taglio dell’erba è stato realizzato tra il 2 e il 16 di maggio in tutte le aree di competenza centrale in questo territorio: Parco Ruffini, Giardino Piazza Adriano, Giardino Caduti di Cefalonia e Corfù, Spartitraffico Centrale via Desanctis/via Mazzarello, Corso Inghilterra.

Il secondo taglio dell’erba è previsto tra il 5 e il 17 giugno in Piazza Adriano. 
La Circoscrizione interverrà dal 5 al 9 giugno nelle seguenti aree: scuola d’infanzia via Fattori 113, Scuola materna via Thures 11, Scuola d’infanzia via Braccini 75, piazza Giovanni Paolo II (viale pedonale Bennet), Largo Lancia, giardino Piredda.

Circoscrizioni 4 e 5
Nel parco della Tesoriera, area verde di valore storico, i giardinieri del Servizio Verde Pubblico hanno provveduto regolarmente allo sfalcio dell’erba a partire dal mese di marzo, con frequenza ogni 7 – 10 giorni.

Nelle restanti aree di competenza centrale, ai primi di maggio è stato completato un primo taglio dell’erba nel parco della Pellerina, Parco Dora (tutte le sue 4 parti: exValdocco, ex Michelin, ex Vitali e ex INGEST), parco Vallette, parco Sempione ovest, parco di via Calabria, Spina Reale, via Pietro Cossa spartitraffico centrale, aree verdi incrocio corsi Regina/Potenza/Lecce, corso Francia comprese le piazze Rivoli e Bernini, pista ciclabile Birago da Vische, Spina Reale, via Stradella, piazza Cirene. Inoltre, si è provveduto alla manutenzione delle aree fiorite e a tappezzanti.

E’ già stato completato anche il secondo taglio dell’erba nelle seguenti aree: parco Vallette, parco Castello di Lucento, parco di via Calabria, piazza Piero della Francesca, corso Lombardia, spartitraffico via Sansovino e via P. Veronese, Parco Dora ex Ingest e ex Vitali, mentre nella quindicina 5 – 17 giugno è previsto un secondo sfalcio nel parco Pellerina.

La Circoscrizione 4 interviene in tutte le scuole d’infanzia, primarie e secondarie del suo territorio e, inoltre, nelle aree verdi di piscina Franzoj e piazza Risorgimento, giardino Dispersi sul Fronte Russo (corso vizzera/Medici), giardino corso Appio Claudio/corso Tassoni, piazza Moncenisio, piazza Peyron.

La Circoscrizione 5 ha messo in cantiere 27 sfalci in altrettante scuole e 33 interventi di primo sfalcio in giardini e aiuole. Eccone alcuni esempi: giardino Operaie della fabbrica Superga, via Verolengo int. 42; giardino Don Gnocchi; giardino Lucento (Pianezza/Verolengo/Oglianico); piazza Bonghi; ambito Molise (giardino-Pec); Valdellatorre/Borgaro/Potenza (ex sovrappasso Mortara); giardino Vittime delle foibe; giardino Cavallotti. Riordino del verde anche nelle otto aree cani della Circoscrizione.

Circoscrizioni 6, 7 e 8
Il primo taglio dell’erba nella aree di competenza centrale è stato realizzato tra i primi di aprile e il 16 maggio in tutti i parchi di competenza centrale in questo territorio, ossia: parco del Valentino, parco Colletta, parco della Rimembranza, parco Sempione est, parco Crescenzio, parco dell’Arrivore, parco Confluenza piazza Sofia, parco Ignazio Michelotti, parco Suor Michelotti, parco Meisino, parco Caduti Lager Nazisti, Monte dei Cappuccini, parco Europa, parco Leopardi, parco di San Vito, parco Fioccardo, parco di Villa Genero. Inoltre, al parco Italia 61 (Giardino Levi + Giardino Corpo Italiano Liberazione), parco Di Vittorio, parco Millefonti, piazza Galimberti, corso Traiano, corso Maroncelli, corso Unità d’Italia (aree non cedute all’Amiat), piazza Polonia (sponde e aiuole laterali), corso Caio Plinio.

Il secondo taglio, comprensivo di alcune potature di arbusti e siepi, è previsto nella quindicina 5-18 giugno nei seguenti parchi: parco del Valentino, parco Sempione est, Parco Crescenzio, Parco Colletta tratta spondale, Parco del Meisino, Parco Europa, parco della Rimembranza, Parco Suor Michelotti, Monte dei Cappuccini, parco Caduti Lager Nazisti, mentre si provvederà allo sfalcio anche del parco Peccei, sponde fiume Po dal ponte Isabella a ponte Balbis, via Catania da v. Pisa a corso Novara, rotonda largo Verona, lungo Dora Colletta ang. Varano, aree verdi fronte cimitero corso Novara, piazza Modena, Giardino piazza Gozzano, piazza Hermada, aree verdi piscina Lido. E inoltre, nel parco Millefonti e in piazza Polonia zona Ospedali; si svolgerà nel periodo 5-17 giugno nelle seguenti aree: parco Italia 61, parco Di Vittorio, piazza Galimberti, corso Maroncelli, corso Traiano, corso Caio Plinio.

In alcune aree, come nel Parco Colletta, in Piazza Modena, in corso Lanza e in corso Giulio Cesare/Vercelli/Romania si procederà anche alla potatura di siepi e cespugli.

Per quanto riguarda il verde di competenza circoscrizionale, nella Circoscrizione 6 si è provveduto alla cura degli spazi verdi di 43 strutture scolastiche del territorio, oltre a 86 sfalci e potature in altrettanti spazi verdi. Ad esempio: corso Taranto da piazza Derna a piazza Sofia (compresa area cani); rotonda via Pergolesi/via Monterosa; via Pergolesi da corso Giulio Cesare a via Ancina; largo Sempione (piazzale); piazza Donatori di sangue; via Porpora da corso Giulio Cesare a via Monterosa; via Monterosa da via Porpora a via Pergolesi; via Bologna da corso Novara a piazza Croce Rossa; piazza Croce Rossa.

Circoscrizione 7. Numerosi anche qui gli sfalci programmati a partire dal 1 giugno. Tra i tanti, segnaliamo giardino via Cuneo/via Damiano/via Saint Bon; via Cuneo nel tratto via Damiano / corso Vercelli (banchina alberata); campi sportivi via Carmagnola e aree piastra polivalente; giardino Madre Teresa di Calcutta di corso Vercelli 10-14/ corso Giulio Cesare; giardino Magliano; corso Belgio/Brianza; giardino corso Cadore/via Deledda e aree limitrofe; corso Cadore/via Deledda (parcheggio alberato); lungo Dora Voghera /corso Cadore; lungo Dora Voghera/corso Brianza rotonda e aree spartitraffico; lungo Dora Siena; giardino Vittorio Pozzo (Ex Italgas) corso Regina Margherita 68; corso Farini compresa area giochi; giardino Gilardi in lungo Dora Savona/corso Regio Parco. Infine, entro il 18 giugno, l’area verde Piscina Colletta.

Circoscrizione 8. Cura del verde in 26 plessi scolastici e in 58 giardini e aiuole del territorio: corso Unione Sovietica, via Zini, piazza Guala, via Filadelfia, piazza Confalonieri, piazza Bengasi, aree stazione Lingotto.

 

Fonte: Comunicati Stampa Città di Torino


cantieri estate torinocantieri torinoCittà di Torinocomune di torino


Lascia un Commento