02 set 2017

Corso Dante. le ragioni dell’abbattimento dei tredici allberi


I responsabili del Servizio Verde Pubblico della Città intendono fornire ulteriori precisazioni legate all’abbattimento delle tredici piante in corso Dante.

Nei mesi scorsi sono stati effettuati regolari controlli di stabilità, come da protocollo procedurale della Città, di tutti i 186 esemplari di olmo presenti da parte di professionisti esterni incaricati (dottori agronomi e forestali).

I professionisti hanno stabilito la necessità di ricorrere all’abbattimento in 13 casi. Le indagini sono state molto approfondite e hanno previsto controlli strumentali in quota, che hanno evidenziato cavità interne importanti a carico di branche di grosse dimensioni. In questo caso, le piante hanno un’elevata propensione al cedimento e non ci sono cure possibili. 

La Città effettua i necessari interventi per garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini: in caso di forti eventi meteo, sempre più frequenti, le parti della pianta con cavità interne sono deboli e a forte rischio di schianto, e possono causare, in un’area a forte fruizione da parte di cittadini e automobilisti, notevoli danni a persone e cose.

Si ribadisce che gli interventi vengono realizzati da parte di imprese appaltatrici diverse e senza nessuna relazione con chi ha eseguito i controlli; durante tutte le operazioni i tecnici comunali seguono sul posto le attività. Le analisi di stabilità sono documenti disponibili presso il Servizio Verde Pubblico e consultabili dai cittadini con richiesta di accesso agli atti.


abbattimento albericorso Dantetorino


Lascia un Commento