Articolo
10 ago 2017

DOMANI VENERDI’ 11 AGOSTO STRADA TRAFORO DEL PINO CHIUSA AL TRAFFICO DALLE 9 ALLE 17

di Alberto Garbin

Proseguono i lavori per il rinforzo strutturale dei viadotti in strada Traforo del Pino che, dopodomani venerdì 11 agosto, sarà chiusa al traffico dalle ore 9.00 alle 17.00. Dopo il 12 agosto, nel tratto compreso tra Sassi e la prima rotonda di Pino Torinese dopo la galleria, la circolazione continuerà ad essere vietata ai mezzi pesanti superiori ai 35 q, mentre le auto potranno procedere a senso unico alternato, regolato da semaforo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ago 2017

Torino | Aumenta la tariffa per la sosta notturna dell’auto

di Ludovico Ragonesi

Apre il nuovo parcheggio agli Antichi Bastioni Si segnala che in alcune strutture cittadine è previsto l'aumento della tariffa per la sosta notturna dell'auto. A tal riguardo il Comune di Torino ha portato da 0,80 centesimi all'ora a 1 euro, il parcheggio dalle 20 alle 7.30, la domenica e nei festivi, negli spazi a pagamento del centro: Santo Stefano, Valdo Fusi, Re Umberto e il parking Antichi Bastioni. Quest'ultimo fornirà 90 posti auto nell'area compresa tra corso Regina, via Porte Palatine e via XX Settembre, sotto la zona verde dell’area archeologica. L'area in questione, attualmente gestita da GTT, di giorno servirà i dipendenti del Comune che usano la macchina per ragioni di servizio, mentre di sera, di sabato e nei giorni festivi sarà aperta a tutti. Con l’affidamento a GTT degli Antichi Bastioni, la giunta Appendino mira ad "incentivare l’utilizzo pubblico di tale struttura. È opportuno inoltre prevedere una modifica alle tariffe notturne e festive di altri parcheggi in struttura della zona centrale, al momento molto utilizzati in tali fasce orarie, anche per garantire una maggior rotazione degli utenti". Secondo quanto previsto dall'assessore ai Trasporti del Comune, nonostante l'incremento della tariffa notturna e festiva, verrà comunque garantito uno sconto rispetto a quella diurna. Il nuovo costo di 1 euro rimarrebbe dunque competitivo. Fonte: http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/08/08/news/torino_mini_stangata_sui_parcheggi_notturni_la_tariffa_aumenta_di_20_cents_l_ora-172622632/ http://www.torinotoday.it/cronaca/aumento-parcheggi-notturni.html Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali: Sito internet: http://torino.mobilita.org Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/ Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/ Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 ago 2017

Estate 2017 al Museo Nazionale del Cinema

di Mobilita Torino

Il Museo Nazionale del Cinema sarà regolarmente aperto per tutto il periodo estivo:  martedì 8, martedì 15 - giornata di Ferragosto - e martedì 22 agosto, si effettuerà l’apertura straordinaria con orario 9.00-20.00. Per tutto il periodo sarà possibile visitare, oltre alla ricca e originale esposizione permanente, la grande mostra BESTIALE! Animal Film Stars: la prima importante esposizione che celebra gli animali sul grande schermo, a cura di Davide Ferrario e Donata Pesenti Campagnoni, con la collaborazione di Tamara Sillo e Nicoletta Pacini. Il percorso espositivo, composto da oltre 440 pezzi che ripercorrono la costante e trasversale presenza degli animali nella storia del cinema, si sviluppa all’interno della Mole Antonelliana ed è articolato in dieci sezioni tematiche che raccontano allo spettatore un universo multiforme, dove fotografie, manifesti, storyboard, costumi di scena, memorabilia e animatronics dialogano con le sequenze dei film assemblati in montaggi speciali. Visite guidate alla mostra sabato 12 e sabato 19 agosto alle ore 18.00. Prenotazione consigliata chiamando il numero 011 8138.564/565. Proseguono, per tutto il periodo estivo, le attività della domenica: alle ore 11.00 la visita bimbi e famiglie Storia dei disegni animati, che a partire dai primi esperimenti sulle illusioni di movimento percorre le tappe più significative del disegno animato attraverso le collezioni del Museo; nel pomeriggio, alle ore 16.00, visita guidata Alla scoperta del Museo del Cinema, per conoscere il Museo e le sue meraviglie, dal teatro d’ombre ai fratelli Lumière, fino ai grandi protagonisti della storia del cinema. Da mercoledì 9 a lunedì 21 agosto, sarà possibile effettuare tutti i giorni alle ore 16.00 la visita guidata per tutta la famiglia Alla scoperta del Museo del Cinema. Inoltre, martedì 15 agosto 2017, in occasione del Ferragosto, si potrà partecipare, alle ore 11.00, alla visita bimbi e famiglie Storia dei disegni animati e, alle ore 16.00, alla visita guidata   Alla scoperta del Museo del Cinema. Il costo per le visite guidate è di euro 5.00 per quella del mattino alle ore 11.00 mentre ammonta a euro 6.00 il costo per la visita delle ore 16.00, (gratuita fino a 3 anni), oltre all’ingresso ridotto al Museo (adulti euro 8.00, bambini e ragazzi 6-18 anni euro 3.00) e ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni, disabili, accompagnatori, Abbonamento Musei, Torino+Piemonte Card. Prenotazione consigliata. Per prenotare compilare questo modulo  ed inviarlo a prenotazioni@museocinema.it. Per info telefonare al 011- 8138564/65. É possibile anche iscriversi direttamente in cassa fino a esaurimento posti disponibili.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Metropolitana linea 2, un tour de force per non perdere i finanziamenti

di Mobilita Torino

La linea 2 della metropolitana di Torino diventa materiale di scontro tra PD e e i Cinque Stelle che governano la città di Torino.  Il governo di città è convinto che entro l'anno verrà presentato il progetto preliminare per non perdere i dieci milioni stanziati dal governo. Al momento la gara per affidare l’incarico di progettazione, per una serie di  intralci burocratici, è stata rinviata a settembre e i tempi per una progettazione a questo punto diventano molto stretti. "I 10 milioni di finanziamento per la progettazione della linea 2 - spieganol’onorevole Paola Bragantini e la consigliera regionale Nadia Conticelli, Presidente della Commissione Trasporti a Palazzo Lascaris. - hanno una scadenza per poter essere impegnati dall’Amministrazione comunale e trasferiti dal Ministero, il 31 dicembre di quest’anno". L'amministrazione comunale sta cercando di ottenere una proroga ma il ministro Graziano Delrio in una nota afferma che  "la situazione è disperata e si dovrebbe fare un’eccezione per Torino".  "Sono mesi – ha spiegato il sindaco Appendino – che insieme all'assessore Lapietra lavoriamo per la progettazione preliminare della metro 2. Ed è in corso un'interlocuzione con il Mit e il ministro Delrio, affinché i 10 milioni destinati alla Città possano essere utilizzati".  Inoltre, dopo le pressanti richieste del senatore Pd Stefano Esposito,  l'Appendino attiverà "entro la fine del mese di agosto un "tavolo trasversale" sulla linea 2 della metropolitana, in modo da mettere insieme "tutte le esperienze e le forze politiche che vorranno partecipare, affinché Torino possa ottenere i 10 milioni per la progettazione dell'opera. Un primo step necessario". Ti potrebbe interessare: Metropolitana di Torino, linea 2

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ago 2017

Calici d’autore nel Giardino delle Delizie al Borgo Medievale

di Mobilita Torino

Fedele alla sua vocazione di far coesistere momenti ludici e di intrattenimento con approfondimenti culturali, il Borgo, anche quest’anno, propone ai suoi visitatori percorsi di conoscenza uniti a performance artistiche e degustazioni enogastronomiche.Nel mese di agosto tornano gli aperitivi: al Giardino delle Delizie del Borgo Medievale un percorso teatrale renderà più interessante e piacevole la permanenza in città a turisti e torinesi.Al termine della visita in Rocca, le domeniche di agosto, alle ore 11.00, 11.45, 12.30 e 13,15 i visitatori troveranno ad attenderli due attori, allievi della Fools Factory, che interpreteranno brani di repertorio classico tratti dalla letteratura quattro e ottocentesca, le epoche rappresentative del Borgo. Il pubblico potrà assistere a questa esibizione itinerante, degustando l’aperitivo offerto da una delle migliori case vinicole presenti sul territorio piemontese, la Tenuta La Fiammenga.Un’occasione per assaporare contemporaneamente più forme d’arte: dalla letteratura, all’architettura del XV secolo e al buon vino, immersi nella frescura del Giardino medievale.La Tenuta La Fiammenga, una bellissima cantina settecentesca circondata da vigneti, è situata sulle dolci colline del Monferrato Astigiano, a Cioccaro di Penango, vicino a Moncalvo. La Fiammenga è uno fra i maggiori produttori di vino Piemontesi nella prestigiosa zona del Monferrato: con più di 30 ettari di terreni di proprietà coltivati a vigneti, l’azienda è produttore del Grignolino, del Barbera DOCG, del Freisa e di altri vini pregiati.Prenotazione consigliata telefonando allo: 011/4431701.Ingresso fino a esaurimento dei posti disponibili.Costo del biglietto: 10 Euro; Abbonamento Musei 5 Euro

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ago 2017

Pubblicato il bando per un servizio di Car sharing free floating

di Mobilita Torino

Il comue di Torino ha pubblicato il bando per riproporre il servizio car sharing free floating nella Città di Torino. I futuri operatori dovranno disporre ognuno di una flotta minima di 300 veicoli omologati Euro 6 (a benzina, gpl o metano), destinati a garantire il servizio di auto in condivisione a flusso libero (senza stazioni fisse di prelievo e deposito del mezzo) in una più ampia area urbana e, financo, la possibilità di raggiungere i comuni della cintura. Questo servizio si caratterizza per non avere dei punti di sosta convenzionati: le auto del car sharing, dopo l’utilizzo, possono essere parcheggiate per strada, esattamente come si fa con la propria vettura. Nel bando sono previsti incentivi per quei soggetti che, per l’erogazione del servizio, utilizzeranno auto elettriche o ibride, mentre non sarà consentito l’utilizzo di vetture alimentate a gasolio.L’avvio del nuovo servizio è fissato per il 1 novembre e le società interessate avranno 90 giorni di tempo per completare il parco auto della flotta. L’autorizzazione, della durata prevista di 36 mesi, sarà rinnovabile.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ago 2017

Le misure di contenimento dello smog previste a partire da ottobre

di Mobilita Torino

A partire dal prossimo mese di ottobre una serie di azioni di controllo del traffico regoleranno la libera circolazione in città, alcune già sperimentate nell’autunno e nell’inverno scorso, altre di nuova istituzione, con un piano pluriennale e graduale che si ispira all'Accordo per il risanamento della qualità dell'aria nel bacino padano siglato il 9 giugno 2017 a Bologna dalle Regioni Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte, insieme al Ministro dell'Ambiente. La Città di Torino intende tenere in considerazione le misure strutturali previste dal Piano per la qualità dell'aria della Regione Piemonte attualmente in iter di approvazione, che tengono conto delle decisioni concordate a Bologna e che confermano quanto già attuato durante lo scorso inverno dalla Città di Torino. I tecnici e gli amministratori del Comune hanno già incontrato la Regione Piemonte, le associazioni di categoria dei commercianti e la Città Metropolitana per condividere e concertare una strategia comune. L’applicazione del Piano regionale, una volta approvato, sarà obbligatoria per tutti i Comuni piemontesi con popolazione superiore ai 20mila abitanti.Per il prossimo autunno, la Città di Torino adotterà, in caso di emergenza, le misure introdotte durante l'ultima stagione invernale, con il blocco diurno dei veicoli diesel fino all'Euro 4 al manifestarsi del primo livello d’emergenza, a cui si aggiungeranno i motori Euro 5 al raggiungimento del secondo livello; in entrambi i casi verrà mantenuta la finestra pomeridiana per i veicoli commerciali.Le limitazioni diurne applicate ai veicoli diesel Euro 0, 1 e 2 si estenderanno dai soli giorni feriali a tutti i giorni della settimana.L’unità di misura di riferimento per le eventuali azioni che si renderanno necessarie è il superamento della soglia di 50 microgrammi al metro cubo, come concordato nel protocollo di bacino padano; da quest’anno, infatti, le azioni di contenimento del traffico saranno inasprite in base ai giorni continui di superamento di tale soglia, allo scopo di evitare impennate dei valori massimi di inquinamento e contenere il protrarsi dei superamenti giorno dopo giorno.Per il futuro, Torino intende accogliere le misure strutturali previste dall'Accordo di bacino padano: dall'1 ottobre del 2018 sarà limitata la circolazione dei veicoli diesel fino a Euro 3 nella fascia diurna dei giorni feriali. La data dell’1 ottobre del 2020 segnerà l’estensione del divieto di circolazione nella fascia diurna dei giorni feriali ai veicoli diesel Euro 4.Tornando al prossimo ottobre 2017, l’informazione ai cittadini sarà continua e tempestiva. L’eventuale inasprimento o sospensione dei provvedimenti sarà annunciato il giorno prima, in base ai superamenti rilevati dalle stazioni automatiche sul territorio di Torino. Tutti i canali di informazione della città saranno impiegati per raggiungere rapidamente il maggior numero di persone; molto importante sarà l’apporto dei mezzi di informazione per il raggiungimento dell’obiettivo principale di questa complessa macchina: il mantenimento della qualità dell’aria e la salvaguardia della salute dei cittadini.(m  

Leggi tutto    Commenti 0