Articolo
12 apr 2018

Domenica 15 aprile si terrà la gara podistica “Tutta dritta”

di Alberto Garbin

Domenica 15 aprile si svolgerà la 16 ͣ edizione della gara podistica "Tutta Dritta". La partenza sarà data alle ore 10 da piazza San Carlo e il percorso di gara si snoderà su via Roma, piazza Carlo Felice (lato ovest), corso Vittorio Emanuele (carreggiata centrale), via Sacchi, corso Turati (carreggiata centrale), corso Unione Sovietica (carreggiata centrale), viale Torino di Nichelino, piazza Principe Amedeo, Palazzina di Caccia di Stupinigi. La corsa terminerà alle ore 12 circa. Pertanto, tra le ore 10 e le 12 non sarà possibile attraversare corso Turati e corso Unione Sovietica mentre rimarranno percorribili i controviali in entrambe le direzioni. Via Sacchi sarà completamente percorribile dalle 10.20, corso Turati dalle 10.40, mentre i disagi maggiori si potranno verificare su corso Unione Sovietica tra le 10 e le 12. Sarà sospesa la circolazione sugli svincoli di Stupinigi in entrambe le carreggiate della tangenziale sud. A Nichelino tutto il viale Torino sarà chiuso al traffico tra le ore 10 e le 12.30. La circolazione sulla rotatoria della Palazzina di Caccia di Stupinigi sarà consentita solo nel tratto compreso dall'immissione della Sp 143 provenienza Orbassano e fino allo svincolo di uscita direzione Vinovo, dove i veicoli saranno deviati in direzione Ippodromo. Per i veicoli diretti a Vinovo e Candiolo si consiglia di utilizzare la tangenziale e via Debouchè. Per i veicoli diretti a Beinasco e Orbassano si consiglia l’utilizzo della tangenziale o il percorso urbano attraverso la circonvallazione di Borgaretto. Sarà chiuso lo svincolo della tangenziale di Stupinigi mentre rimarrà regolarmente aperto quello di Debouchè. Maggiori informazioni sul sito www.teamarathon.it/tuttadritta/ e per le deviazioni mezzi pubblici su www.gtt.to.it/cms/avvisi-e-informazioni-di-servizio/torino-e-cintura/4816-manifestazione-podistica-tuttadritta-variazioni-linee-domenica-15-aprile FONTE: Comunicati stampa Città di Torino

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 mar 2018

Nuovo progetto per la riqualificazione della galleria commerciale SNOS

di Alberto Garbin

La riqualificazione della galleria commerciale SNOS, adiacente al Parco Dora, è uno dei temi su cui ultimamente più si è discusso in Circoscrizione IV. La galleria commerciale infatti, a poco più di 10 anni dalla sua apertura, vige in condizioni piuttosto preoccupanti. La struttura, che un tempo ospitava le Officine Savigliano, è lunga poco meno di 300 metri e può ospitare circa 40 attività commerciali. Negli ultimi anni però, molti di questi hanno cessato l'attività. Rimangono ancora attivi infatti solo più i due centri commerciali, un bar, e un ristorante giapponese. La famosa catena di videogiochi Gamestop e molti negozi di abbigliamento hanno invece trasferito le loro attività. La conseguenza è che adesso la galleria è poco e male frequentata. Una speranza di recupero però si è fatta avanti con l'interesse della Savgliano S.r.l. che sarebbe interessata al rilevamento dell'intera area commerciale. Il progetto di recupero prevederebbe un restyling dell'intero complesso, l'apertura di una grossa attività legata all'enogastronomia ed un ampio spazio legato all'elettronica. La riqualificazione del complesso, in concomitanza con il completamento del Parco Dora potrebbe riportare lustro a questo angolo di città.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 feb 2018

Carnevale di Ivrea, in treno con lo sconto

di Mobilita Torino

Saranno due i treni straordinari che la Direzione Regionale Piemonte di Trenitalia, su richiesta dell’Agenzia della Mobilità Piemontese e in accordo con la Regione, effettuerà domenica 11 febbraio per il “Carnevale di Ivrea”, potenziando la consueta offerta dei giorni festivi. Il treno di andata partirà da Torino Porta Nuova alle 12:30 e arriverà a Ivrea alle 13:30 fermando nelle stazioni di Torino Porta Susa (12:39) e Chivasso (13:05). Il treno di ritorno partirà da Ivrea alle 17:50 e arriverà a Torino Porta Nuova alle 19:25 fermando a Strambino, Mercenasco, Candia Canavese, Caluso, Rodallo, Montanaro, Chivasso e Torino Porta Susa. Inoltre, grazie ad un accordo con la Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea, i visitatori che arriveranno ad Ivrea in treno potranno accedere alla manifestazione con il 20 per cento di sconto sul biglietto d’ingresso. Informazioni anche nelle stazioni, nelle biglietterie, negli uffici assistenza clienti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 dic 2017

Anche a Torino il parcheggio è smart con DropTicket: pacchetti sosta in promozione con il 30% di sconto

di Mobilita Torino

A Torino la sosta è smart con DropTicket, app sviluppata da A-Tono che consente di pagare direttamente da smartphone, senza sovrapprezzi, il parcheggio delle strisce blu in ben 10 zone della città e presso lo Stadio Olimpico e il Pala Alpitour per gli eventi gestiti da GTT. Dopo la prima fase di sperimentazione, per festeggiare l’attivazione del servizio, DropTicket irrompe nella città della Mole con una vantaggiosa promozione: i pacchetti sosta da 5,10 e 20 euro saranno infatti acquistabili - tramite circuito bancario - con il 30% di sconto. L’offerta, valida dal 18 dicembre al 1° febbraio, si aggiunge al grande pregio di pagare solo i minuti effettivi di sosta grazie all’innovativa funzionalità Start e Stop. Un sensibile risparmio di denaro e di tempo, dal momento che gli utenti non dovranno più cercare parcometri e monetine in tasca, recarsi dai rivenditori per i procurarsi i biglietti cartacei e pensare alla scadenza degli stessi. L’esperienza d’acquisto di DropTicket è molto semplice: dopo aver scaricato l’app, gli utenti acquisteranno uno dei pacchetti sosta desiderati. Al momento dell’utilizzo, verrà richiesto l’inserimento della targa dell’auto parcheggiata (che potrà essere anche cambiata per i successivi parcheggi) prima dell’avvio (Start) di ogni sosta. Tornato in macchina e nel momento in cui lascia lo stallo, l’utente dovrà semplicemente fare tap su Stop (che come lo Start è contraddistinto da un suono) per fermare il contatore.  DropTicket non chiede ai suoi utenti di creare alcun account (si accede all’app senza login) e non prevede costi extra, né per l’attivazione né per il rinnovo del servizio. Per agevolare il lavoro degli ausiliari del traffico, dotati di app e altri strumenti tecnologici per le opportune verifiche sul pagamento, gli utenti possono scaricare il badge da apporre sul cruscotto. DropTicket è disponibile per iOS, Android e Windows Phone, anche per i servizi di parking, trasporto pubblico e intrattenimento presenti su altre città del territorio nazionale.   (post sponsorizzato)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 nov 2017

Nel 2018 torneranno Valentino e Valentina

di Alberto Garbin

Ebbene sì, dal prossimo anno i due battelli Valentino e Valentina torneranno a navigare le acque del po. Non saranno ovviamente gli stessi battelli andati distrutti durante l'alluvione di un anno fa, bensì due completamente nuovi ed elettrici. Infatti grazie al programma VenTo (la pista ciclabile che collegherà Torino a Venezia) che ha ricevuto un finanziamento di 91 milioni di euro, si potrà destinare una parte di quei fondi all'acquisto delle due nuove imbarcazioni. E proprio in questa ottica si configura l’utilizzo di mezzi elettrici come le due nuove imbarcazioni. I battelli Valentino e Valentina potranno rappresentare una nuova opportunità di turismo. L’obiettivo del Comune e di Gtt è quello di spingere anche il turismo lungo le sponde del fiume, proponendo tour e un nuovo servizio di noleggio barche. 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 nov 2017

Eat, drink, innovate, together: ecco Edit dal 24 Novembre

di Alessandro Graziano

Mangiare, bere, innovare, insieme  si troveranno, su due piani e una superficie di circa 2 mila metri quadrati Esordisce a Torino un concept innovativo interamente dedicato a differenti tipologie di ristorazione, uno spazio condiviso dove condividere il cibo, secondo l'arte del cibarsi e del cucinare per gli altri. L’idea nasce dall’imprenditore Marco Brignone, che in oltre 2000 mq di spazi è riuscito a dar vita a un luogo multifunzionale, alla base del quale ci sono i concetti di condivisione e di innovazione. Uno spazio che nasce e rinasce dagli ex capannoni industriali delle officine INCET, industrie di materiale elettrico leader della Torino industriale. Il nuovo spazio che arricchirà il quartiere Aurora-Barriera di un'area polivalente, moderna e riqualificata aprirà al pubblico questo venerdì 24 Novembre, un black friday gustoso e frizzante! L’innovazione di questo format sta nell’interattività: grazie alla presenza di quattro cucine professionali, laboratori artigianali e show kitchen, il cliente avrà la possibilità di diventare egli stesso protagonista di varie esperienze culinarie. Edit si sviluppa su due piani che comunicano tra loro mediante uno scenografico scalone centrale: al piano terra troveremo il bakery cafè, il birrificio artigianale e un pub; al piano superiore invece troveranno spazio un cocktail bar, ristorante e cucine professionali. La cucina centrale sarà a vista ed è circondata da sedute al bancone, sposando quello spirito di condivisione che fa capo alla filosofia di Edit, un posto in cui gli ospiti avranno massima accessibilità. Le famose cucine condivise sono invece quattro e  ospiteranno professionisti del settore ma anche cuochi amatoriali, dando loro l’opportunità di esprimersi anche in showcooking o momenti di formazione. Ma sarà anche uno spazio rivolto ad aziende e startup intenzionate a creare masterclass, team building, eventi privati. Edit costituirà una bella novità che troveremo in via Cigna 96 a due passi dal Museo Ettore Fico!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 set 2017

Le olimpiadi invernali di Torino rivivono al Parco Ruffini

di Alberto Garbin

A partire da giovedì le sette girandole del Look of the City restaurate in occasione del decennale dei XX Giochi invernali del 2006 e posizionate in piazza Castello, andranno a connotare gli ingressi del Palasport e dello stadio Primo Nebiolo, al Parco Ruffini.  Si tratta di parte degli stessi elementi promozionali che, insieme agli stendardi rosso cinabro, contribuirono nel febbraio di undici anni fa a diffondere l’immagine di una Torino aperta al mondo. Lo scorso anno le girandole posizionate a pochi metri da Palazzo Madama, insieme alle diverse manifestazioni promosse, hanno contribuito a far rivivere le emozioni di quelle giornate di competizioni olimpiche e paralimpiche.  Ora assolveranno al compito di dare il benvenuto a quanti frequenteranno i due impianti della città

Leggi tutto    Commenti 0