Articolo
27 giu 2017

Sovvenzioni dal Governo: finanziare la metropolitana o SFM?

di Alessandro Graziano

In ballo 57 milioni di euro per acquisto materiale rotabile della nuova tratta che la regione vorrebbe adesso investire per i treni regionali. Ai primi di marzo il governo ha sbloccato i fondi necessari per il prolungamento della linea 1 della metropolitana verso Rivoli, i cui cantieri partiranno nel 2018 e dovrebbero permettere di arrivare fino a Collegno centro nel 2022. In quell’accordo è previsto anche un finanziamento di 57,2 milioni per l’acquisto di 8 nuove vetture. nell'ottica di potenziare il servizio. Ad oggi però il presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino, e la sindaca, Chiara Appendino, così, anche in relazione alla tabella di marcia per la realizzazione del nuovo prolungamento, si sono trovati d’accordo nel chiedere al governo il via libera ad utilizzare quei 57,2 milioni per comprare nuovi treni che serviranno per potenziare il servizio ferroviario metropolitano, rimandando ai prossimi strumenti di programmazione finanziaria l’acquisto delle carrozze della metropolitana. Una scelta che, sulla carta, punta ad ottimizzare le (poche) risorse disponibili usandole per un potenziamento dei treni per i pendolari piemontesi ritenuto più urgente rispetto al nuovo servizio metropolitano che sarà operativo fra quattro anni. Ma la situazione è più complessa perché InfraTo, la società controllata dal comune di Torino, che gestire la rete infrastrutturale sta acquistando 4 nuove vetture da utilizzare da Collegno al Lingotto. E dal suo punto di vista presentare un ulteriore ordine permetterebbe di ridurre i costi. Senza dimenticare che le nuove vetture per la città diventerebbero patrimonio pubblico totalmente finanziato dallo Stato senza costi ma patrimonializzando una infrastruttura cittadina. Il vicepresidente della Commissione Trasporti del Senato, infatti, ha scritto una lettera a Chiamparino ed Appendino per sollecitare «una valutazione supplementare rispetto alla decisione di definanziare l’acquisto dei nuovi treni per la metro 1 perché rischia di vanificare un piano di finanziamento organico per un’infrastruttura di grande rilevanza per la città di Torino ma anche per Collegno e Grugliasco». Per altro «senza certezze di poterlo recuperare in un futuro ragionevole», commenta Stefano Esposito (Pd). E aggiunge: «Non esiste una linea di produzione continua dei treni Val. Dall’inizio della trattativa per l’acquisto dei rotabili sino alla consegna del primo treno trascorrono mediamente 36 mesi ed a seguire i treni vengono consegnati con cadenza mensile, il maggior numero di ordinativi produce di conseguenza una economia di scala abbassando notevolmente i costi per ogni singolo treno». L’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, difende quella scelta: «Utilizziamo da subito i fondi che ci sono per finanziare l’acquisto di nuovi treni per i pendolari di tutto il Piemonte. C’è l’accordo con il ministero di inserire nella prossima programmazione i fondi per la metropolitana».

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 giu 2017

Nessuna privatizzazione in corso per GTT

di Alberto Garbin

GTT ha recentemente costituito un consorzio con la società Arriva Italia Rail per la futura gestione congiunta del nodo ferroviario di Torino. Secondo i sindacati, l’attuale amministrazione del Comune di Torino, si sarebbe sottratta a qualsiasi confronto sul tema, evidenziando quindi la possibilità di privatizzare l’azienda che si occupa del trasporto pubblico Torinese. Inevitabilmente le sigle sindacali CGIL, CISL e UIL sarebbero fortemente contrarie a un percorso del genere, anche per le inevitabili ricadute che la privatizzazione avrebbe sugli standard del servizio e sulle garanzie occupazionali per i lavoratori. I sindacati hanno chiesto un incontro urgente al Comune di Torino e a GTT per l’apertura di un confronto volto ad approfondire qesto argomento. Il M5S alla guida di Torino ha però ribadito che non è intenzione del Comune privatizzare l’azienda di trasporto pubblico. La domanda è spontanea, siamo sicuri che sia veramente un male la privatizzazione del servizio?

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2017

Estate: tempo di manutenzione per tranvie GTT

di Alessandro Graziano

Con il finire delle scuole e l'inizio dell'estate 2017 iniziano i lavori di manutenzione su molte sedi tranviarie Come previsto da cronopragramma di manutenzione ordinaria, GTT già a partire dal 10 Giugno ha cominciato in maniera sistematica e organizzata i lavori sulle sedi tranviarie maggiormente percorse da tram o di interscambio. Sedi che vedono un'usura delle rotaia maggiore, dovuta al passaggi di molti mezzi e alle continue frenate. In particolare fino a fine Agosto ecco i cantieri previsti:  LAVORI GTT - sino al 23 giugno lavori in corso Unione Sovietica ang. piazza Caio Mario e in piazza Caio Mario - sino al 30 giugno lavori di risanamento sede tranviaria in via Madama Cristina tra corso Vittorio Emanuele e via Berthollet - dal 3 luglio all'11 agosto rinnovo binari in piazza Campanella - dal 3 luglio al 14 luglio rinnovo scambio in corso tassoni ang. via N.Fabrizi - dal 17 luglio al 31 agosto lavori di rinnovo binari in piazza Statuto e in piazza Solferino - sino al 7 luglio lavori in via XX Settembre ang. corso Matteotti e via Bertola e in corso Re Umberto tra corso Stati Uniti e corso Matteotti - dal 26 giugno al 29 luglio lavori in lungo Dora Firenze ang. corso Verona

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 giu 2017

Attenzione ai bus deviati fino al 29 Giugno!

di Alessandro Graziano

Riportiamo il comunicato di GTT riguardo la variazione delle linee di superfice a Torino e Provincia Linea Inizio Fine presunta Direzione Descrizione variazione Motivo variazione   Non ci sono record 1 -18 - 18 blu Night Buster - 24 - 35 - 93b - 101 29/11/2012 - via Artom - piazzale Caio Mario - Lingotto FS - Nichelino Da via Nizza angolo corso Caduti sul Lavoro (sottopasso del Lingotto) per via Genova, via Sommariva, via Nizza, percorsi normali. Lavori 1 urbana Nichelino 03/01/2017 - largo Delle Alpi Nel comune di Nichelino. Da via Milano deviata in via Martiri della Libertà, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 2 urbana Chieri 21/06/2017 ore 17.00 21/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Chieri. Direzione Chieri: da corso Buozzi angolo via fratelli Giordano prosegue per corso Buozzi, inversione di marcia alla rotatoria di corso Torino, corso Buozzi, percorso normale. Direzione Pessione: da corso Buozzi angolo via Robbio prosegue per corso Buozzi, percorso normale. Manifestazione tram 4 12/06/2017 23/06/2017 entrambe Direzione strada del Drosso: da corso Unione Sovietica deviata in corso Tazzoli, corso Agnelli, corso Unione Sovietica, percorso normale. Direzione Falchera: da piazzale Caio Mario deviata in corso Agnelli, corso Tazzoli, corso Unione Sovietica, percorso normale. Lavori 5 30/10/2016 ore 18.00 - Orbassano Nel Comune di Orbassano. Da strada Volvera deviata in via Montanelli, strada Piossaco, via Vittorio Emanuele II, via Frejus, percorso normale. Lavori 1 urbana Nichelino 08/06/2017 21/07/2017 largo delle Alpi Nel comune di Nichelino. Da via Torino angolo via Superga prosegue per via Torino, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 19 07/05/2017 - entrambe Solo nelle giornate di domenica, da inizio servizio alle ore 16.00. Direzione corso Cadore: da via Poliziano angolo via Ravina prosegue per via Poliziano, ponte Washington, percorso normale. Direzione piazza della Repubblica: da via Carcano deviata in via Poliziano, via Nievo, percorso normale. Manifestazione 19 14/06/2017 - piazza della Repubblica Da lungo Dora Firenze angolo corso Regio Parco prosegue per lungo Dora Firenze, lungo Dora Savona, percorso normale. Lavori 34 17/01/2017 - entrambe Direzione via Ventimiglia: da piazza Bengasi angolo via Corradino deviata in via Nizza, corso Maroncelli, via Ventimiglia, percorso normale. Direzione via Bertani - via Torino (Beinasco): da via Ventimiglia deviata in corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori 35 navetta percorso scolastico 08/06/2017 21/07/2017 via Trento Nel comune di Nichelino. Da via Torino angolo via Superga prosegue per via Torino, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 38 festiva 22/01/2017 - via Minghetti Dal capolinea di corso Maroncelli inversione di marcia all'altezza di via Genova, corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori 39 13/06/2017 ore 8.00 27/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Nichelino. Direzione Torino: da via Giusti angolo via Gioberti deviata in via Rusca, via Juglaris, via Pateri, via San Vincenzo de Paoli, via Giusti, percorso normale. Direzione Moncalieri: da via Giusti deviata in via San Vincenzo de Paoli, via Pateri, via Juglaris, strada Carpice, via Santa Maria, percorso normale. Lavori 39 01/06/2017 - entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione Moncalieri: da strada Carignano deviata in via del Molino, piazza del Mercato, via Pastrengo, percorso normale. Direzione Torino: da via Pastrengo deviata in piazza del Mercato, via del Molino, strada Carignano, percorso normale. Lavori 41 19/06/2017 ore 8.00 24/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Beinasco. Direzione Borgaretto: dalla rotatoria tra strada Borgaretto e via Aldo Moro deviata in viale Papa Giovanni XXIII (capolinea provvisorio). Direzione Torino: dal capolinea provvisorio di viale Papa Giovanni XXIII percorso normale. Lavori 45 18/06/2017 ore 7.00 18/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione Santena: dal capolinea deviata in corso Maroncelli, corso Trieste, via Custoza, via Pastrengo, percorso normale. Direzione Torino: da corso Trieste deviata in corso Maroncelli, via Ventimiglia, via Corradino, percorso normale. Manifestazione 48 19/06/2017 ore 8.00 24/06/2017 fine servizio Beinasco Nel comune di Beinasco. Dalla rotatoria tra strada Borgaretto e via Aldo Moro deviata in viale Papa Giovanni XXIII, percorso normale. Lavori 59 08/06/2017 ore 17.30 29/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Druento, nelle sole giornate di giovedì 8, 15, 22, 29 giugno. Direzione Druento: limitazione di percorso e capolinea provvisorio in Via Puccini. Direzione Torino: dal capolinea provvisorio di via Puccini deviata in via Donizetti, inversione di marcia alla rotatoria tra via Donizetti e via Peynetti, via Morandi, percorso normale. Manifestazione 67 13/06/2017 20/06/2017 entrambe Nel comune di Moncalieri. Dalle ore 9.00 alle ore 18.00. Direzione Moncalieri: da strada Genova deviata in strada Vivero, via Ada Negri (capolinea provvisorio). Direzione Torino: dal capolinea provvisorio di via Turati, percorso normale. Lavori 81 17/01/2017 - via delle Primule Dal capolinea di corso Maroncelli inversione di marcia all'altezza di via Genova, corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori 82 01/06/2017 - entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione piazza Caduti della Libertà: da strada Carignano deviata in via del Molino, piazza del Mercato, via Pastrengo, percorso normale. Direzione strada Carpice: da via Pastrengo deviata in piazza del Mercato, via del Molino, strada Carignano, percorso normale. Lavori 84 01/06/2017 - entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione Torino: da strada Carignano deviata in via del Molino, piazza del Mercato, via Pastrengo, via Villafranca, corso Trieste, corso Roma, percorso normale. Direzione Moncalieri: da corso Roma angolo via Peschiera prosegue per corso Roma, corso Trieste, via Villafranca, via Pastrengo, piazza del Mercato, via del Molino, strada Carignano, percorso normale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2017

Sciopero nazionale di 24 ore il 15 e 16 giugno

di Alessandro Graziano

   Disagi a Torino per sciopero treni, aerei e ditta bus Ca.Nova  Uno sciopero generale del trasporto pubblico e privato è previsto per venerdì 16 giungo e riguarderà treni, aerei, autobus e metropolitane. Potrebbero esserci notevoli disagi a chi dovrà viaggiare o muoversi in città usando i mezzi pubblici: lo sciopero durerà 24 ore ed è stato proclamato dai sindacati Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb. A Torino non è prevista la partecipazione dell'azienda locale GTT, in provincia invece parteciperà la Ca.Nova e aderirà Trenitalia. Dalle ore 21.00 di giovedì 15 alle ore 21.00 di venerdì 16 giugno 2017 è stato indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane eccetto le regioni Piemonte e Valle d’Aosta. Le Frecce circoleranno regolarmente. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00. Si prevede inoltre l’effettuazione di ulteriori servizi, con particolare attenzione alle relazioni a maggiore traffico viaggiatori. Sarà garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il servizio “Leonardo Express” o con autobus sostitutivi. Per i treni a lunga percorrenza sono previste modifiche al programma di circolazione riportate sul sito di Trenitalia! Per quanto riguarda il settore aeroportuale, l o scioperò  durerà dalle 00.01 alle 23.59 del 16 giugno. Al momento né le varie compagnie aeree né il sito dell’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, hanno pubblicato dettagli sui voli cancellati.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 giu 2017

Torna l’obbligo di salita dalle porte anteriori.

di Alberto Garbin

Come già avveniva diversi nni fa, a cominciare dal mese di settembre, torna l’obbligo di salire sui mezzi pubblici torinesi solamente dalle porte anteriori e posteriori e non da quelle centrali. La scelta che può sembrare anacronistica è stata fatta solamente per facilitare le operazioni di vidimazione dei biglietti e degli abbonamenti ai mezzi pubblici. L’obbligo però riguarderà solo le vetture da 12 metri, quelle più piccole. Per le vetture snodate, più grandi, sarà ancora in vigore il sistema misto. Non si conoscono però le sanzioni a cui andranno incontro i trasgressori.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 mag 2017

Nuovi marciapiedi e piste ciclabili: prende forma corso Venezia

di Alessandro Graziano

Avanzano i lavori di realizzazione del nuovo corso Venezia In questi ultimi giorni di maggio il nuovo corso, la rotatoria di piazza Baldissera e gli innesti delle altre strade stanno prendendo forma. Si sta procedendo a finire le nuove pavimentazioni, le aree ad uso pedonale, le piste ciclabili e le alberature. Inoltre di fronte la stazione Dora sono in via di installazione le nuove fermate bus Gtt. Inoltre sul lato dell'ex concessionaria Citroen , angolo corso Vigevano via Stradella, sembra che verrà realizzato un piccolo giardino alberato.

Leggi tutto    Commenti 0