05 ott 2016

Mercato Metropolitano e Porta Susa: fine di un amore?


Dopo 10 mesi di attività, chiude il Mercato Metropolitano di Torino.
Andrea Rasca, ideatore dell’iniziativa, conferma la ricerca di una nuova sede in città e afferma che sono state avviate trattative concrete per altri posti su Torino, attendiamo le condizioni giuste per concludere”.
Il motivo principale di tale decisione è legato all’onerosità dell’affitto che la società proprietaria dell’immobile (il Gruppo Ferrovie dello Stato) incassava per la gestione dell’attività, una quota dispendiosa per il business plan del Mercato. Altre due questioni hanno fatto propendere per il trasferimento: la ristrutturazione dell’edificio ed il mancato cambio di destinazione d’uso dei locali commerciali.
Come anticipato sopra, nonostante l’inaspettato epilogo, il Mercato Metropolitano non pensa di lasciare la città. In base a quanto dichiarato dall’attività: “Purtroppo termina oggi l’avventura di Mercato Metropolitano Torino a Porta Susa. Lo sappiamo… non ve lo aspettavate ma state allegri! Il progetto è sempre stato temporaneo e stiamo già lavorando per tornare presto a Torino, città che amiamo”. A tal proposito, in città sono presenti altre interessanti location, potenzialmente valide per inserirvi un’attività di ristorazione, simile a quella appena chiusa a Porta Susa. Si pensa, in particolare, al PalaFuksas ma anche al vecchio edificio della Borsa, in piazzale Valdo Fusi.
Per il momento nulla è ancora confermato, dunque non resta che attendere i prossimi risvolti di questa situazione.


chiusura attivitàferrovie dello statoMercato MetropolitanoPalaFuksasValdo Fusi


Lascia un Commento