19 dic 2018

Dal 10 gennaio acquistare il biglietto dei mezzi pubblici diventerà più semplice


Dal 10 gennaio acquistare il biglietto dei mezzi pubblici diventerà più semplice grazie a due novità.

La prima è quella del nuovo biglietto “Multicity” che, su un unico supporto cartaceo/elettronico, rende disponibili 6 biglietti; la seconda è quella del biglietto di “corsa singola”, che sarà venduto a bordo di tutti i tram al prezzo di 1,70 euro. Queste le novità deliberate stamattina dalla Giunta Comunale.

Il nuovo Multicity contiene 6 biglietti “City”, ognuno valido 100 minuti sulla rete urbana e suburbana, costerà 10 euro e sarà, come detto, di tipo cartaceo/elettronico (chip on paper, come il biglietto singolo). Sarà facilmente riconoscibile per il layout di colore azzurro con la cupola stilizzata della Cappella del Guarini e si potrà acquistare in tutte le rivendite e presso le stazioni della metropolitana. Come per il City, ci sarà una versione “smaterializzata” che si acquisterà sull’app To Move. Con il nuovo titolo di viaggio si semplificheranno le operazioni di acquisto.

Un’altra importante novità è il biglietto “corsa singola”, valido per una sola corsa a bordo del mezzo sul quale è stato acquistato (senza trasbordo). Sarà disponibile su tutti i tram attraverso le emettitrici rosse, già oggi presenti, al prezzo di 1,70 euro. In questo caso si propone una forte riduzione di prezzo: ad oggi infatti il costo del biglietto a bordo è di € 2,50.

Nell’ottica della semplificazione delle procedure l’app To Move, grazie a un nuovo sviluppo, potrà leggere la validità anche dei biglietti chip on paper (City, Daily, Multicity ed extraurbani). Ad oggi le operazioni di lettura erano infatti limitate alla tessera Bip Card.

“La app Gtt per l’acquisto e la validazione dei biglietti sta riscuotendo un grande successo” afferma l’Assessora ai Trasporti Maria Lapietra. “È molto apprezzata dai cittadini e dai clienti per la facilità di uso e per la trasparenza in quanto permette di avere sempre visibilità dei biglietti comprati e usati, e permette di scegliere facilmente quali usare volta per volta. Per questi clienti la app rappresenta una evoluzione molto migliorativa della smartcard. Anche l’introduzione di nuovi titoli è facilitata. Per venire incontro a coloro che comprano più City nello stesso momento, sull’ app sarà disponibile il Multicity che semplifica l’acquisto. Per chi non usa la app il titolo Multicity è disponibile anche su supporto chip on paper”.

“Questi provvedimenti vogliono rendere più semplice l’acquisto dei titoli di viaggio e quindi, in ultima analisi, facilitare l’utilizzo stesso del trasporto pubblico. Si inseriscono in una strategia più complessiva e di lungo periodo” spiega l’Amministratore Delegato di GTT Giovanni Foti. “In particolare, per quanto riguarda la vendita a bordo tram, l’obiettivo è aumentare la disponibilità dei titoli di viaggio per la clientela occasionale nei momenti in cui acquistare il biglietto è meno semplice, come la domenica e i festivi. Non a caso questa iniziativa segue quella della vendita diretta dei biglietti in metropolitana, in corso in via sperimentale nelle giornate festive e prefestive sino al prossimo 6 gennaio. La scelta è quella di valutare l’andamento di queste iniziative per arrivare a creare nuovi canali di vendita, semplici e diretti”.


Lascia un Commento