Articolo
04 ago 2017

Lavori ANAS – limitazione della circolazione nello svincolo 1 per RA10

di Mobilita Torino

Il giorno 5 agosto 2017 potranno verificarsi possibili disagi a causa dei lavori di sfalcio erba su entrambe le rampe dello svincolo 1 di immissione e uscita dal RA10 "Torino-Caselle" e dalla A55 " Tangenziale nord di Torino", che verranno chiuse alternativamente per un tempo massimo di 30 minuti nella fascia oraria compresa tra le ore 5 e le ore 14, con deviazione del traffico sul posto. La limitazione potrà comportare un aumento del tempo di percorrenza. Si invitano i passeggeri a programmare con adeguato anticipo il loro arrivo all'Aeroporto di Torino.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ago 2017

Ciclovia VenTo, la tratta milanese prende forma

di Mobilita Torino

La ciclovia che collega Venezia e Torino lungo il fiume Po, più conosciuta come la VenTo, devia il suo percorso su Pavia e Milano seguendo il Naviglio Pavese fino alla Darsena, inserendosi così in una rete ciclabile già esistente. Milano ha già dato parere favorevole per la realizzazione del progetto con finanziamenti anche dalla Regione Lombardia che coprirà il 50% del costo di realizzazione della tratta. Il ministero per le Infrastrutture e dei Trasporti ha già assegnate  risorse per 2,75 milioni di euro per un costo stimato complessivo di 129,70 milioni di euro.  VENTO è il progetto di dorsale cicloturistica da VENezia a TOrino lungo il fiume Po. 679 km prevalentemente lungo le sommità arginali del fiume, attraversando il territorio di 4 Regioni, 12 Province e 121 Comuni. VENTO è al tempo stesso un progetto di tracciato e di infrastruttura: un file rouge attraverso il quale ricucire la bellezza di luoghi e storie oggi separati e per nulla conosciuti. La progettazione di un’infrastruttura ciclabile inizia con la scelta del tracciato: VENTO corre in parte sulla sponda destra e in parte sulla sponda sinistra del fiume Po, lungo i suoi argini, e ricalca parzialmente il tratto italiano di Eurovelo n. 8 e in il percorso Bicitalia n. 2. La scelta del tracciato di VENTO è frutto di un lungo lavoro svolto direttamente sul territorio: oltre 1.000 km di sopralluoghi e un accurato rilievo in campo hanno permesso di scegliere il tracciato e individuare le potenzialità e criticità presenti lungo questo tracciato. Le informazioni raccolte hannno costituito la base per la progettazione tecnica e la stima del costo di realizzazione. Ti potrebbe interessare: Progetto VENTO: scopriamo insieme di cosa si tratta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ago 2017

Dal 2 ottobre nuova area di sosta a pagamento

di Mobilita Torino

Dal 2 ottobre verrà ampliata l’area per la sosta a pagamento. L’estensione avverrà nella circoscrizione 7 (circa 2.100 posti auto, a fronte di circa 3.600 residenti), nell’area, denominata sottozona E2, compresa tra lungo Dora Savona, lungo Dora Siena (ambo i lati), corso Tortona (escluso), corso Regina Margherita e corso XI Febbraio (per questi ultimi, solo i lati rivolti verso la nuova zona a pagamento). Una zona promiscua, in cui è possibile sostare sia con i permessi residenti per la sottozona E2 che con quelli per la sottozona E1, è presente nel tratto di corso Regina Margherita compreso tra corso XI Febbraio e piazzale Regina Margherita. Nell’area attorno alle strutture ospedaliere, delimitata da corso Regina Margherita, via Fontanesi e corso Tortona, per favorire la possibilità di visita ai familiari, come già accade presso gli ospedali dalle altre zone, sarà istituito un orario ridotto per il pagamento, che andrà dalle 8 alle 18.30. La tariffa per il parcheggio sarà di 1 euro all’ora (biglietto giornaliero dalle ore 8 alle ore 19.30 a 7 euro; carnet 10 voucher a 9 euro), con la possibilità, come nelle altre zone a pagamento, di usufruire di carnet orari o di abbonamenti scontati. Il settimanale che coprirà l’intera giornata (dalle 8 alle 19.30) avrà un costo di 19 euro. Saranno disponibili due tipologie di tessere plurisettimanali: 180 ore a 50 euro e 450 ore a 100 euro. Chi non risiede nella nuova zona di sosta a pagamento potrà acquistare abbonamenti mensili a 70 euro, trimestrali a 165 euro e annuali a 585 euro. Verranno confermate le consuete agevolazioni previste per i residenti ed i dimoranti. Sarà possibile effettuare la registrazione ed ottenere direttamente a casa il permesso per i residenti attraverso l’e-commerce del sito www.gtt.to.it o richiederlo tramite posta utilizzando l’apposito modulo inviato a domicilio (scaricabile anche dal sito GTT). Dal 14 settembre personale GTT sarà presente presso il centro di lungo Dora Savona 30 per fornire informazioni e dare supporto per l’acquisto online del permesso. Questi gli orari di apertura del punto informativo: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 14.00 alle 17.00. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 lug 2017

WHSmith apre il primo punto vendita in Italia all’Aeroporto di Torino

di Mobilita Torino

L'aeroporto "Sandro Pertini" di Torino si arricchisce di un nuovo negozio nell’Area Partenze, oltre i controlli di sicurezza. Si tratta del primo punto vendita, nel mercato italiano, per WHSmith, il più importante operatore britannico del retail presente in tutto il mondo con oltre 1300 negozi. WHSmith offre ai passeggeri tutto ciò che può servire per il viaggio: accessori elettronici, souvenir, giornali, libri e riviste italiani e internazionali, dolciumi e snack, bibite, oltre all’esclusiva linea di articoli da viaggio firmata WHSmith. Il punto vendita rispecchia lo stile della sala d’imbarco dell’Aeroporto di Torino, recentemente rinnovata, andando a completare la vivace atmosfera dell’aeroporto. “Siamo soddisfatti di poter dare il benvenuto a WHSmith nel nostro aeroporto” – dichiara l’Amministratore Delegato dell’Aeroporto di Torino, Roberto Barbieri – “la nuova apertura amplia ulteriormente l’offerta commerciale dello scalo, che è stata completamente rivisitata ed è in continua espansione: ad oggi conta infatti oltre 34 tra negozi, punti bar e ristoro, cresciuti del 70% nell’arco di 3 anni”. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 lug 2017

Revocati i P.R.U.S.A. per ridefinire le grandi ex aree industriali

di Mobilita Torino

Presentata dal vicesindaco Guido Montanari la delibera relativa allo stralcio dei Programmi di Rigenerazione Urbana, Sociale e Architettonica (PRUSA), predisposti tra il 2013 e il 2016. Nello specifico il provvedimento è relativo all’ex area Thyssenkrupp e castello di Lucento (350mila metri quadrati tra corso Regina Margherita, via Pietro Cossa, via Pianezza e le sponde del fiume Dora), le aree a Nord e a Sud di corso Romania (965mila metri quadrati), la zona compresa tra strada del Portone, il confine con Grugliasco, corso Tazzoli, corso Tazzoli 215 interno e corso Orbassano (superficie complessiva di circa 150mila metri quadrati), e l’area compresa tra corso Bramante, corso Turati e la linea ferroviaria (uno spazio urbano che misura circa 110mila metri quadrati). “Con questo atto – spiega il vicesindaco Guido Montanari – vengono ridefinite scelte strategiche di pianificazione per la riqualificazione di aree urbane di rilevante estensione che, fino ad alcuni anni fa, hanno ospitato complessi industriali e attività artigianali. I nuovi progetti, in linea con gli indirizzi della Sala Rossa, dovranno puntare al ritorno di insediamenti destinati ad attività produttive, al recupero del patrimonio edilizio esistente, alla salvaguardia e all’ampliamento delle aree verdi, alla riduzione delle aree destinate a complessi commerciali e nuove residenze".“Altro obiettivo – ha aggiunto il vicesindaco Montanari - è quello di semplificare, per quanto possibile, le procedure necessarie a governare la trasformazione, utilizzando anche gli strumenti previsti dalla legge 106/2011 (provvedimenti in deroga al Piano Regolatore), che consentono di ottenere contributi di valorizzazione per gli interventi di riqualificazione”. Nel complesso, nelle aree citate, si avrà una riduzione delle superfici per il commercio di circa 240mila metri quadrati e di quelle residenziali per circa 165mila metri quadrati, mentre invece le aree a destinazione produttiva aumenteranno di circa 841mila metri quadrati. “Naturalmente – ha dichiarato il vicesindaco Montanari a seguito di alcune osservazioni dei consiglieri – non si pensa di insediare le industrie rumorose e inquinanti di un tempo, ma di avere aree destinate all’industria 4.0, alla logistica, al coworking, ecc.. Altresì – ha aggiunto ancora il vicesindaco – saranno previste nelle zone di confine della città fasce verdi di rispetto, da destinarsi a parchi e attività agricole”.  Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 lug 2017

Cantieri stradali, la mappa degli interventi ad agosto

di Mobilita Torino

Sono numerosi i cantieri che fin da questi giorni di luglio e per tutto il mese di agosto (e in alcuni casi fino a settembre) interessano le strade torinesi.  Il periodo estivo, con la chiusura delle scuole e il minor traffico, favorisce la calendarizzazione di lavori che, programmati in un altro periodo dell’anno, risulterebbero sicuramente più impattanti.  Per consentire a chi deve muoversi in città di essere informato sugli interventi e sulla loro durata e limitare così al massimo i disagi, ecco l’ elenco dei cantieri principali:  corso Duca degli Abruzzi, in entrambe le direzioni, da corso Einaudi a largo Orbassano, sarà chiuso al traffico fino al 4 agosto per l’effettuazione di lavori di manutenzione stradale. I veicoli vengono convogliati sulle corsie riservate al trasporto pubblico e sui controviali. Di conseguenza sono chiusi gli attraversamenti delle vie Colombo, Caboto e Fratelli Carle. Dal 31 luglio, e sempre fino al 4 agosto, la chiusura parziale al traffico, ancora per il rifacimento del manto stradale, riguarderà corso Cairoli, da via Giolitti a corso Vittorio Emanuele II. Non sarà pertanto possibile percorrere la carreggiata ovest e tutti i veicoli, inclusi i mezzi della linea Star, verranno deviati sul controviale. Il traffico sulla carreggiata est verrà parzializzato e le linee che transitano sul corso saranno soppresse. Chiusi gli attraversamenti delle vie Dei Mille e Mazzini. il sottopasso Lingotto è chiuso al traffico dallo scorso 14 luglio, e lo sarà fino al 15 settembre, per permettere la realizzazione del tunnel di collegamento che dal sottopasso del Lingotto collegherà il nuovo quartiere dell'Avio-Oval, del centro fieristico e congressi di Lingotto, e l'area parcheggi del grattacielo. La durata totale dei lavori stimata in circa 24 mesi, nel corso dei quali saranno programmate altre chiusure parziali e il traffico verrà spostato sulle carreggiate libere dal cantiere con una corsia per senso i marcia in corso Galileo Ferraris, per consentire la realizzazione degli incroci rialzati e delle asfaltature nel tratto tra via Cernaia e corso Matteotti, la carreggiata est in direzione del centro città è chiusa dallo scorso 24 luglio, e lo sarà fino all’11 agosto; tra il 31 luglio al 11 agosto 2017, via XX Settembre, nel tratto tra via Pietro Micca e corso Regina Margherita, sarà chiusa al traffico (e le linee dei mezzi pubblici saranno deviate) per lavori di rifacimento della pavimentazione della sede tranviaria da parte di GTT per i lavori di pavimentazione della sede tranviaria da parte di GTT dal 21 agosto all’8 settembre 2017 sarà chiusa via Accademia Albertina, nel tratto tra piazza Carlo Emanuele II e corso Vittorio Emanuele II, con conseguente deviazione delle linee dei mezzi pubblici in via Pietro Micca all’ incrocio con via Bertola lavori di sistemazione pavimentazione lapidea dal 20 luglio al 11 agosto, a cura di Gtt il 28 agosto è in programma l’avvio del cantiere per la riqualificazione di via Monferrato. I lavori che saranno eseguiti per tratti successivi di volta in volta completati, in modo da ridurre progressivamente l’area di cantiere, termineranno nel giugno del 2018 proseguono i lavori per il rinforzo strutturale dei viadotti in strada Traforo del Pino che, il 3 e il 9 agosto, sarà chiusa al traffico dalle ore 9.00 alle 17.00. Dopo il 10 agosto, nel tratto compreso tra Sassi e la prima rotonda di Pino Torinese dopo la galleria, la circolazione continuerà ad essere vietata ai mezzi pesanti superiori ai 35 q, mentre le auto potranno procedere a senso unico alternato, regolato da semaforo proseguiranno fino al 15 settembre (sono partiti lo scorso 17 giugno) in piazza Cattaneo i lavori per la posa di tubazioni da parte di SNAM con chiusura delle carreggiate centrali di corso Orbassano e traffico deviato inizieranno il 29 agosto e dureranno fino all’8 settembre i lavori di sistemazione dei masselli nella sede dei binari in piazza Carlo Emanuele II Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 lug 2017

Torino, modifiche per alcune linee di bus e tram, sospensione Ztl e pagamento parcheggi strisce blu ad agosto

di Mobilita Torino

La Giunta comunale di Torino ha varato il provvedimento che prevede, come di consueto, la sospensione ad agosto della sosta a pagamento sulle “strisce blu” e delle limitazioni previste dalla ZTL ordinaria. Previste modifiche ad alcune linee GTT. La sosta non dovrà essere pagata dal 14 al 26 agosto (compresi) mentre nulla cambierà nei parcheggi a barriera ed in struttura, nei quali si pagherà anche in quel periodo. Gli abbonamenti ai parcheggi GTT acquistati per settembre potranno essere utilizzati dal 28 agosto, e quelli validi nel mese di luglio lo saranno fino al 12 agosto. Le limitazioni al traffico previste per nella ZTL tra le 7,30 e le 10,30 non saranno in vigore tra il 14 ed il 25 agosto compresi. Metro, bus e tram Per tutto il mese di agosto la metropolitana osserverà il normale orario di servizio. Per quanto riguarda il servizio di superficie, saranno mantenute tutte le principali linee, in particolare quelle che raggiungono il centro. Come di consueto, saranno modificati gli orari dei passaggi alle fermate. Alcune modifiche riguarderanno linee secondarie e i servizi speciali per gli stabilimenti. Queste le principali modifiche. Dal 5 al 27 agosto saranno sospese le linee 6, Star 1 e Star 2. Inoltre, tra il 5 e il 19 agosto non saranno gestite le linee feriali 12, 20, 21, 40, 52, 58, 66, 77, 83, SE2. Le linee 10, 11, 27, 33 e 67 effettueranno il percorso festivo che consentirà, in molti casi, di coprire in parte o integralmente il percorso delle linee feriali non gestite. Nello stesso periodo sarà in servizio la linea 40 navetta da piazzale Caio Mario a via Martiri della Libertà (Moncalieri). I dettagli del servizio estivo su www.gtt.to.it. Servizi turistici In funzione con i normali orari la tranvia Sassi-Superga, i bus Venaria Express (anche lunedì 14 agosto con l’orario feriale) e Rivoli Express e l’ascensore della Mole Antonelliana. L'ascensore sarà eccezionalmente in servizio anche nelle giornate di martedì 8, 15 e 22 agosto (il martedì normalmente è giorno di chiusura settimanale) con il consueto orario feriale, dalle 9 alle 20. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0