09 set 2016

Il Palazzo del Lavoro potrebbe non diventare un centro commerciale


Il Vicesindaco Guido Montanari è stato chiaro nel corso dell’incontro con il comitato “Italia ’61″: il Palazzo del Lavoro, splendida opera progettata dall’Ing. Pier Luigi Nervi in collaborazione con Giò Ponti, non diventerà l’ennesimo centro commerciale.

Il tema centrale dell’incontro è stato appunto, la riqualificazione del Palazzo del Lavoro e l’impatto che potrà avere sul quartiere Nizza. E’ stato sottolineato più volte durante l’incontro, che si tratta di un contesto residenziale di notevole valore ambientale e di prestigio per la presenza del Campus Ilo, ma che necessita, di una riqualificazione dei giardini presenti lungo il parco fluviale del Valentino, e di soluzioni adeguate per quanto riguarda il posizionamento e il numero dei parcheggi.

Il Vicesindaco ha sottolineato l’importanza che potrebbe avere una riqualificazione dell’edificio, mettendo in luce però l’inadeguatezza della scelta della precedente amministrazione di farne l’ennesimo centro commerciale e la necessità di rivedere l’intero progetto a partire dalla prossima pronuncia del Tar.

generale-1-nuovo


Città di Torinoitalia '61mobilita torinomobilita.orgtorino


Lascia un Commento