24 ott 2016

Cortili scolastici aperti: la scuola apre le porte!


Nel 2013, nasceva un progetto molto interessante e ancora oggi funzionante che prevedeva l’apertura alla cittadinanza dei giardini di varie scuole primarie, cosicché questi potessero diventare, oltre al loro normale uso, luoghi di aggregazione e di socializzazione.

L’assessore alle politiche educative Mariagrazia Pellerino della precedente giunta, definiva con queste parole il progetto: “L’idea di aprire i cortili delle scuole è nata durante le visite nelle dieci Circoscrizioni dove ho scoperto che i giardini scolastici erano l’unico spazio verde del quartiere. Sono un luogo di aggregazione della comunità educante, dei genitori e degli insegnati, perché come dice un proverbio africano Per fare crescere un bambino ci vuole un intero villaggio  e uno spazio d’incontro tra generazioni.

I Senior Civici, infatti, collaboreranno al progetto nella veste di osservatori attenti e punto di riferimento per le famiglie. E  un primo tassello per creare un ponte tra scuola e città. Tra un mese si farà un primo bilancio dell’iniziativa.

Il cortile si apre in orario extra-scolastico al territorio circostante, in genere dalle 16.30 alle 19.30 e costituisce così la connessione tra scuola e città. Gli spazi trasformati secondo le indicazioni delle scuole coinvolte nel progetto (con aggiunta di panche, spazi per la merenda e piastre sportive polivalenti dove giocare a pallavolo o basket, per esempio) diventano “bene comune” e luogo di riferimento per tutti i cittadini segnando una tappa nel percorso verso la costruzione di una città più sostenibile e a misura di bambino e ragazzo.

In tal modo il sistema delle aree gioco, e con esso la collettività, si arricchiscono, soprattutto nelle circoscrizioni con scarsa quantità di verde, di spazi qualificati realizzati attraverso percorsi partecipativi svolti insieme alle bambine e ai bambini delle scuole torinesi.

Questa iniziativa, normata da un

, è stata possibile grazie ad un lavoro partecipato tra le Scuole e i Servizi centrali che gestiscono le manutenzioni delle strutture e del verde.

Al Progetto Cortili Scolastici Aperti aderiscono 8 complessi scolastici:

Circoscrizione 1 – Primaria San Francesco d’Assisi

Circoscrizione 2 – Primaria Mazzini

Circoscrizione 3 – Primaria Battisti

Circoscrizione 5 – Primaria Capponi

Circoscrizione 6 – Primaria Pestalozzi

Circoscrizione 7 – Primaria Fontana

Circoscrizione 7 – Primaria De Amicis

Circoscrizione 7 – Secondaria di 1° grado succ. Gozzi-Olivetti


cittàcortili apertimobilita torinoprogettoscuolatorino

Articolo precedente


Lascia un Commento