03 gen 2017

Piazza Benefica: la fontana di vetro dice addio ai giardini Martini


Da due anni, la discussa fontana di piazza Benefica “La Totalità”, dell’artista greco Costas Varotsos, è racchiusa in un cantiere che la protegge – e soprattutto, protegge la cittadinanza che affolla la famosa piazza cittadina, soprattutto nelle mattine di mercato – a causa dei problemi di stabilità.

Già dal 2015, in accordo con l’artista, l’amministrazione comunale aveva inoltre  stabilito che la statua in lame di vetro venisse smantellata, restaurata e portata in altro luogo.

Dopo quindi due anni di polemiche, si è finalmente giunti al capolinea: il comune ha firmato un protocollo con la “Fondazione centro conservazione e restauro La Venaria Reale” e con Intesa Sanpaolo che, con 150.000 euro, finanzierà il restauro e lo spostamento dell’opera dai giardini di piazza Martini, questo il vero nome di piazza Benefica, ai giardini Nicola Grosa, che si affacciano su corso Vittorio Emanuele II,  nell’area prospicente il grattacielo progetto di Renzo Piano sede di Intesa Sanpaolo.

Dopo il trasferimento, il Comune intende quindi provvedere alla riqualificazione dell’area, probabilmente con un percorso condiviso con i cittadini della circoscrizione 3, per “ridare lustro – queste le parole del coordinatore alla Cultura della Circoscrizione 3 – ad una delle piazze più importanti del nostro territorio”.

trbpwnjq3788-2506-k2nf-u10601456210170glh-700x394lastampa_it


artecantierecircoscrizione 3cittàfontanagrattacielopiazzaprogettoriqualificazionetorino


Lascia un Commento