24 lug 2017

C’era una volta la filovia Torino-Rivoli


La filovia attiva dal 1955 al1979 collegava il centro di Torino a Rivoli passando per l’asse di corso Francia


 Nel 1950 il consorzio che gestiva la tranvia Torino-Rivoli decise, a causa dell’obsolescenza della stessa, di sostituirla con una più comoda e moderna filovia, che permettesse frequenze maggiori e decongestionasse il traffico su Corso Francia.

Il progetto fu approvato dalla Giunta comunale di Torino nel giugno 1952. La nuova linea venne attivata il 13 novembre 1955, e rispetto al vecchio impianto era più estesa, comprendendo anche due brevi diramazioni per Collegno e per Grugliasco, aperte nel 1956.

Anche il servizio risultò molto migliorato nei tempi di percorrenza e nelle frequenze: il tragitto da Torino a Rivoli era percorso in 20 minuti, contro i 35 del tram, ed erano possibili fino a 140 corse al giorno (una ogni quattro minuti).

La linea rimase in esercizio fino al 1979 dal Consorzio Torino Rivoli Esercizi Autofiloviari (CTREA): in tale anno passò all’ATM che a novembre soppresse l’esercizio sostituendolo con autobus, progettando nell’anno 1980 la sostituzione con una linea tranviaria mai attuata.

La parte urbana del tracciato è oggi servita dalla metropolitana Val di Torino, attivata nel 2006 e gestita da GTT che ricopre i l tracciato fino la stazione Fermi di Collegno.

Negli anni quindi si è passati dal tram, al filobus, al bus alla metro, in uno degli assi principali di Torino!


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:

 Sito internet: http://torino.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO


ATMbuscittàfiloviagttmetroRivolitorinotpltramtrasporti


Lascia un Commento