Articolo
06 mar 2017

Siamo al verde: Torino tra le città con più alberi al mondo

di Alessandro Graziano

Peru una volta siamo al verde non intende che non abbiamo più denaro ma che#Torino è tra le 17 città più ricche di alberi ed aree verdi nel globo Il Senseable City Lab del MIT di Boston ha sviluppato Treepedia, sito web che calcola «l'indice di verde visibile» nelle metropoli internazionali. Al tredicesimo posto si piazza l'unica città italiana presente in classifica: la nostra Torino vanta un indice di verde visibile del 16,2% rispetto il costurito. Singapore è la città con più alberi nel mondo. È quanto stabilisce la classifica stilata da Treepedia, sito web sviluppato dal «Senseable City Lab» del Mit di Boston, laboratorio di ricerca diretto dall'architetto italiano Carlo Ratti. Analizzando le immagini presenti su Google Street View, la piattaforma riesce a calcolare «l'indice di verde visibile», ovvero la percentuale di copertura arborea in ogni città. Treepedia ha individuato 17 metropoli green e quella con il maggior numero di alberi risulta la città-stato asiatica che vanta un indice di verde visibile del 29,3%. Questa percentuale è destinata ad aumentare entro il 2030: un progetto lanciato nel 2013 prevede infatti che tra meno di 3 lustri l'85% dei residenti di Singapore vivrà a meno di 400 metri da parchi pubblici.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ott 2016

Reale Mutua assicurazioni: ecco il polo Reale Group

di Alessandro Graziano

La più grande compagnia di assicurazioni italiana costituita in forma di mutua rinnova così il suo radicamento sul territorio, volgendo lo sguardo al futuro. Reale Mutua Assicurazioni, dopo quasi due secoli di storia, ha inaugurato lo scorso 30 settembre la nuova sede dai contenuti tecnologici e costi di gestione contenuti. Il luogo prescelto è un isolato che fa parte della cinta quadrata romano-medievale, a ridosso delle antiche mura della città, lungo il confine sud-ovest. Nell'area che ospitava la sede Iren, all'angolo tra corso Siccardi, le vie Bertola, San Dalmazzo e Santa Maria, Reale Mutua Group ha costruito una nuova sede da 23.500 metri quadrati, in grado di accogliere 850 postazioni di lavoro, e un auditorium da 280 posti di fatto riqualificando un grande isolato del centro storico e dotando Torino di un'architettura di qualità. http://torino.mobilita.org/2016/09/06/nuova-sede-reale-mutua/ I fabbricati esistenti sono stati rasi al suolo e sostituiti, al termine di un anno e mezzo di lavori, da tre edifici di altezze diverse, collegati fra loro e affacciati su una corte interna da 350 mq. L'involucro esterno, il cui design è stato affidato allo studio Iotti + Pavarani Architetti, vincitore di un concorso internazionale di idee, dà un'impressione "materica e compatta - spiegano i progettisti -, severo nella composizione, ma luminoso nelle tonalità dei materiali". Massima attenzione è stata dedicata all'organizzazione degli spazi interni, a cura di Artecna srl: si caratterizzano per modularità e flessibilità, pensando innanzi tutto al comfort di chi li vive e li frequenta.  Il complesso è dotato di un impianto fotovoltaico da 400 mq e uno geotermico per sfruttare l'energia prodotta dal calore del suolo. L'illuminazione a led si regola secondo la luce naturale che filtra attraverso le ampie aperture, affacciate soprattutto verso il cortile interno. Tutti gli impianti sono collegati a un sistema di supervisione centralizzato. I 400 mq delle tre terrazze, ricche di verde, sono irrigati con un sistema di raccolta di acqua piovana; l'aerazione interna e l'illuminazione studiate a vantaggio della salubrità dell'ambiente e del benessere dei dipendenti. Dopo essere stata, nel 2012, la prima compagnia assicurativa a ottenere la certificazione ambientale Uni Iso 14001, Reale Mutua conferma così il suo impegno per una crescita responsabile.

Leggi tutto    Commenti 0