Articolo
21 nov 2017

Eat, drink, innovate, together: ecco Edit dal 24 Novembre

di Alessandro Graziano

Mangiare, bere, innovare, insieme  si troveranno, su due piani e una superficie di circa 2 mila metri quadrati Esordisce a Torino un concept innovativo interamente dedicato a differenti tipologie di ristorazione, uno spazio condiviso dove condividere il cibo, secondo l'arte del cibarsi e del cucinare per gli altri. L’idea nasce dall’imprenditore Marco Brignone, che in oltre 2000 mq di spazi è riuscito a dar vita a un luogo multifunzionale, alla base del quale ci sono i concetti di condivisione e di innovazione. Uno spazio che nasce e rinasce dagli ex capannoni industriali delle officine INCET, industrie di materiale elettrico leader della Torino industriale. Il nuovo spazio che arricchirà il quartiere Aurora-Barriera di un'area polivalente, moderna e riqualificata aprirà al pubblico questo venerdì 24 Novembre, un black friday gustoso e frizzante! L’innovazione di questo format sta nell’interattività: grazie alla presenza di quattro cucine professionali, laboratori artigianali e show kitchen, il cliente avrà la possibilità di diventare egli stesso protagonista di varie esperienze culinarie. Edit si sviluppa su due piani che comunicano tra loro mediante uno scenografico scalone centrale: al piano terra troveremo il bakery cafè, il birrificio artigianale e un pub; al piano superiore invece troveranno spazio un cocktail bar, ristorante e cucine professionali. La cucina centrale sarà a vista ed è circondata da sedute al bancone, sposando quello spirito di condivisione che fa capo alla filosofia di Edit, un posto in cui gli ospiti avranno massima accessibilità. Le famose cucine condivise sono invece quattro e  ospiteranno professionisti del settore ma anche cuochi amatoriali, dando loro l’opportunità di esprimersi anche in showcooking o momenti di formazione. Ma sarà anche uno spazio rivolto ad aziende e startup intenzionate a creare masterclass, team building, eventi privati. Edit costituirà una bella novità che troveremo in via Cigna 96 a due passi dal Museo Ettore Fico!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 apr 2017

Leroy Merlin: nascono gli orti condivisi

di Alessandro Graziano

Orto Fai da Noi, un orto di comunità per coltivare, imparare e condividere   Nasce l’Orto Fai da Noi,  il primo orto di comunità di Leroy Merlin nell'ultimo punto vendita inaugurato a dicembre 2016 nella città di Torino a pochi passi dalla stazione Stura e dalla sede Iveco. L’iniziativa  avviata presso il negozio di Torino-corso Giulio Cesare dove un ampio terreno incolto di pertinenza del negozio diventerà un grande orto urbano. L’area sarà suddivisa in 20 appezzamenti destinati ad altrettante famiglie, che avranno a disposizione cassoni in legno per coltivare ortaggi ed erbe e una casetta per ricoverare gli attrezzi. Aree comuni arredate con tavoli e pergole favoriranno i momenti di incontro fra gli ortolani e altri cassoni saranno dedicati ad attività di formazione sull’orticultura per scuole e famiglie. Gli ortolani saranno accompagnati dal personale del negozio e dall’associazione OrtiAlti  nella realizzazione del loro orto e nella definizione collettiva delle sue regole di gestione. Nei primi mesi di attività, inoltre, personale qualificato sarà frequentemente sul posto per insegnare agli ortolani la cura e coltivazione dell’orto. L’OrtoFai da Noi è un’occasione anche per restituire alla collettività: gli ortolani si impegneranno infatti a donare una parte della produzione degli orti a famiglie in difficoltà economica, tramite il progetto Fa bene del Comitato Promotore S-Nodi. L’iniziativa è aperta a tutti. La richiesta di assegnazione potrà essere effettuata dal 1 marzo al 16 aprile 2017 presso il negozio di Torino, corso Giulio Cesare, consegnando il modulo di adesione compilato, o inserendo i propri dati nel form  sul sito. Nel caso in cui le richieste di adesione risultino maggiori rispetto alla disponibilità di lotti, si privilegeranno i cittadini residenti più vicini alla sede di corso Giulio Cesare.  per farne richiesta clicca sul link sottostante e completa il relativo format: https://csr.leroymerlin.it/ambiente/orto-fai-da-noi/

Leggi tutto    Commenti 0