Articolo
20 lug 2021

Torino: nuova ZTL da settembre?

di Alessandro Graziano

Entro la fine dell’estate è prevista l’investitura dell’azienda incaricata di allestire la ZTL Il Comune, confermando gli annunci dei mesi scorsi, ha deciso di installare le telecamere per il controllo delle targhe anche intorno a piazza Vittorio Veneto, dove precedentemente non erano presenti. Il quest'area saranno 8 le nuove telecamere-varco. Una sarà montata su un lampione del ponte Vittorio Emanuele I, altre all’imbocco delle vie laterali. Novità anche per il Monte dei Cappuccini con l'entrata in funzione della futura Ztl dove non si potrà più salire con i mezzi privati, evitando l'effetto parcheggio da supermercato che abbiamo conosciuto sino ad oggi. Palazzo Civico ha intenzione di sistemare una nuova telecamera al fondo della Salita del Cai per preservare la balconata ai piedi del santuario. La parte più importante dei «nuovi impianti di rilevazione del traffico»,  sarà montata nelle porte di accesso di oggi che permetteranno di controllare e conoscere i flussi veicolari puntuali. Le nuove porte di accesso in costruzione dovranno assicurare un funzionamento di 24 ore su 24. L’obiettivo è estenderne l’orario di validità della ZTL.  La nuova Ztl funzionerà anche nelle ore notturne o dopo il tramonto.  Ogni varco di accesso potrà contare su due tipi di telecamere: una a infrarossi per il rilevamento targhe e il sanzionamento. e un’altra a colori per la rilevazione dell’immagine di contesto. Il nuovo sistema di videocontrollo  avrà molto in comune con quello dell’Area C di Milano apripista nel panorama italiano.

Leggi tutto    Commenti 0