Articolo
19 mar 2018

Dalla carta alla tessera BIP: ecco come cambia il bilglietto GTT

di Alessandro Graziano

Dal prossimo mese di luglio, con l'avvio della riforma tariffaria, non saranno più venduti i biglietti cartacei. Per viaggiare su tram, bus e metro sarà indispensabile possedere la smart card BIP sulla quale, gradualmente già a partire dal 14 marzo, le rivendite (emettitrici delle stazioni metro comprese) potranno caricare uno o più biglietti per la rete urbana (€ 1,50 cad.) in formato elettronico. Per andare incontro a tutti coloro che ancora non possedessero la tessera BIP, da mercoledì 14 marzo è in corso la campagna promozionale ADDIO "CARTA" - ARRIVA LA CARD che consente di ricevere gratuitamente la smart card (del valore di € 5,00). La campagna si articola in tre distinte fasi (vedi anche immagine a fondo pagina) ed è soggetta a limitazioni *. Fino al 30 aprile, tramite e-commerce GTT e presso i Centri di Servizi al Cliente, si potrà richiedere gratuitamente la card con precaricato un biglietto urbano in omaggio. https://ecommerce.gtt.to.it/public-home?cbck=wrReq24189&link=oln356b.redirect&nav=mpage1.17 (link per richiedere la bip card gratuita) I residenti fuori dalla Regione Piemonte potranno presentare la richiesta solo presso i Centri di Servizi al Cliente tassativamente entro la stessa data. Dal 1° maggio, la tessera BIP con biglietto omaggio potrà essere richiesta solo dai residenti nella Regione Piemonte e solo tramite l'e-commerce GTT. Dal 1° luglio al 31 dicembre, per mezzo dell'e-commerce GTT, si potrà ancora richiedere la card gratuita senza però il biglietto omaggio. Dal 1° gennaio 2019 le smart card saranno distribuite esclusivamente a pagamento. Presentata la riforma tariffaria in vigore dal 1° luglio E’ una riforma innovativa sotto molti aspetti. Il biglietto di carta classico scompare e verrà sostituito da un biglietto elettronico da validare. Ci sarà un unico biglietto City (urbano + suburbano al costo invariato di € 1,70 e durata estesa a 100 minuti) e, novità, saranno introdotti un abbonamento giornaliero Daily al costo di € 3,00, e un Daily 7, al prezzo di € 17,50, entrambi validi sulla rete urbana e suburbana e con accesso illimitato alla metro. Il tutto sotto il segno del “più viaggi meno spendi”: con il Daily, tre corse giornaliere costeranno ciascuna € 1, ma ancora più conveniente è il Multi Daily 7, con un costo pari a € 2,50 al giorno. Tutti i titoli di viaggio potranno essere caricati sulla tessera BIP. Una svolta storica è rappresentata dall’abbonamento riservato ai giovani sotto i 26 anni (urbano + suburbano) che sostituisce quello promozionale riservato agli studenti. L'attuale abbonamento studenti doveva essere rivisto, in quanto le agevolazioni introdotte negli anni avevano di fatto penalizzato gli studenti delle scuole superiori rispetto agli universitari. Per gli abbonamenti giovani e senior viene introdotto il sistema Isee, riservato ai residenti a Torino e, nel caso dei giovani, esteso a coloro che hanno un regolare contratto di affitto. Per i giovani la tariffa è di €  258 e sarà applicata a coloro che hanno un reddito isee superiore a 50.000 euro o non presentano la documentazione. Diversamente, se domiciliato o residente a Torino, chi ha meno di 26 anni potrà usufruire di riduzioni così definite: fascia A; minore di 12.000 euro isee (€ 158), fascia B da 12.001 a 20.000 euro isee (€ 178), fascia C da 20.001 a 50.000 euro (€ 208). Per i giovani, non studenti, di Torino si passa dall'abbonamento ordinario da € 310 alle tariffe agevolate. Per i giovani, non studenti, residenti fuori Torino, il risparmio è molto maggiore: quasi il 50% in meno rispetto all'abbonamento Formula 3 da € 508. Per quanto riguarda gli “abbonamenti over 65” le nuove tariffe sono di € 118 (fascia A), € 155 (fascia B), € 188 (fascia C). Rimangono invariati i prezzi degli abbonamenti ordinari Formula U (rete urbana di Torino): € 12 il settimanale, € 38 il mensile e € 310 l’annuale, per permettere agli attuali clienti fidelizzati del TPL di continuare a viaggiare senza variazioni tariffarie. Viene introdotto l’abbonamento Formula U mensile “sliding”, in vendita solo online, valido per un mese dalla data indicata dall’utente al momento dell’acquisto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 feb 2018

Aumenti per i biglietti GTT

di Alberto Garbin

Con l'anno nuovo ricominciano gli aumenti. E il settore dei trasporti non fa eccezione. Infatti a breve il biglietto singolo passerà da 1,5€ a 1,70€. E' questa una delle tante novità che GTT e Comune di Torino vogliono implementare per riformare in tempi di crisi il TPL Torinese. Il biglietto giornaliero invece 3,00€. Altra novità è il pagamento degli abbonamenti in base al proprio Isee, così come sta accadendo per gli abbonamenti per la sosta sulle strisce blu. Cambieranno anche gli abbonamenti per gli studenti, estesi fino al 26esimo anno d'età, indipendentente se effettivamente siano o meno studenti. L'obiettivo di Gtt e della Città di Torino è duplice: da una parte fidelizzare il cliente, dall'altra diminuire drasticamente il fenomeno dei "portoghesi". Quello che speriamo tutti è che l'aumento dei prezzi vada di pari passo anche con un miglioramento della qualità e frequenza dei trasporti pubblici torinesi, a partire dalla rete metropolitana.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 gen 2018

Quelle scale ferme a Porta Susa

di Alessandro Graziano

È già da più di due settimane che riceviamo segnalazioni da utenti, sul continuo e prolungato guasto di una coppia di scale mobili nella stazione ferroviaria di Porta Susa. In particolare si tratta di due scale di collegamento con il parcheggio sottorraneo alla quota binari e poi all'uscita C. Abbiamo constatato anche noi lo scorso pomeriggio come le scale siano chiuse ancora per manutenzione/non funzionamento. Un'assurdità in una stazione internazionale e molto trafficata e un disagio per gli utenti e i pendolari che ogni giorno scendono e salgono sui treni di Porta Susa!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 nov 2017

Da Torino Caselle a Londra Heathrow con British Airways!

di Alessandro Graziano

Attivo da sabato 26 Novembre il nuovo volo in partenza dell’aeroporto di Torino  per Londra Heathrow dismesso da alcuni anni Il volo collegherà ogni sabato e domenica Torino Caselle con il terminal 5 dell’aeroporto di Heathrow per tutta la stagione invernale, permettendo ai turisti inglesi di raggiungere facilmente le stazioni sciistiche delle Alpi Occidentali e ampliando le opportunità dei piemontesi per volare, oltre che nella capitale britannica, anche in Nord America. Si arricchisce così l’offerta di British Airways sullo scalo di Torino: la compagnia serve infatti anche la rotta con l’aeroporto di Londra Gatwick. Così recita la sponsorizzazione: Il centro storico impeccabile di Torino e la cultura del caffè di lunga data lo rendono una scelta eccellente per una pausa . Vola direttamente a Torino (TRN), una ex città olimpica invernale che è anche un punto di partenza per lo sci o escursioni nelle Alpi. Con località come Courmayeur, a solo 90 minuti in auto dall'aeroporto, potrete godervi splendidi percorsi di trekking sotto il sole estivo o scendere lungo le piste nelle giornate invernali innevate. Insomma welcome!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 nov 2017

Nuovi treni per la linea 1 e prolungamento verso Cascine Vica, la giunta approva le convenzioni con il ministero delle infrastrutture e dei trasporti

di Alberto Garbin

Arriveranno a Torino i fondi per l’acquisto di altri 6 treni da destinare alla linea 1 della metropolitana e per la realizzazione del suo prolungamento verso Cascine Vica.La Giunta Comunale ha approvato nella sua riunione odierna le convenzioni con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per i finanziamenti statali.Il contributo destinato alla realizzazione del primo lotto funzionale “Fermi – Collegno Centro”  previsto dalla convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti approvata oggi dalla Giunta Comunale è di 123, 7 milioni.In questo primo lotto è prevista a Collegno la realizzazione di due stazioni: “Certosa”, nodo di interscambio con il servizio ferroviario, e “Centro”, ubicata su corso Francia all’altezza dell’attuale sede del mercato.Assomma, invece, a 42,6 milioni di euro l’importo del contributo riconosciuto da una seconda convenzione approvata anch’essa dalla Giunta nella sua riunione odierna.Il finanziamento sarà finalizzato alla fornitura di sei treni destinati alla linea 1 della metropolitana ed è così suddiviso: 28,6 milioni di euro per quattro treni sulla tratta Lingotto – Bengasi e 14 milioni di euro per due treni sulla linea Collegno – Cascine VicaLa fornitura dei primi due treni, dopo la firma del contratto prevista nell’autunno del prossimo anno, avverrà nell’ottobre del 2020, intanto il cronoprogramma fissa a gennaio del 2018 la consegna del progetto esecutivo per la nuova tratta, a cui seguirà l’espletamento della gara.    FONTE: Comunicati Stampa Città di Torino

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ott 2017

Arriva il nuovo Lego Store davanti la stazione di Porta Nuova

di Alessandro Graziano

Il cartello affisso davanti il negozio porta per i primi di Agosto la data di inizio lavori Sapevamo già dell'apertura del Lego Store di Grugliasco, ma adesso anche in centro, in piazza Carlo Felice dopo l'incrocio con piazza Lagrange, sta aprendo un nuovo punto vendita delle costruzioni più famose del mondo. Poco si sa delle dimensioni del negozio, ma è sicuro che il negozio di mattoncini più famosi al mondo, spopolerà nelle vie del centro di Torino! Vi terremo aggiornati e aggiornate su prossime novità.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 set 2017

Un nuovo collegamento aereo Torino-Atene operato da Aegean

di Mobilita Torino

L'Aeroporto di Torino e la compagnia aerea Aegean annunciano il nuovo collegamento diretto Torino-Atene. Il nuovo volo verrà operato a partire dal 6 giugno 2018 con il seguente orario: TORINO-ATENE Frequenza    Partenza    Arrivo mercoledì    18:50        22:15 venerdì    14:00        17:25 ATENE-TORINO Frequenza    Partenza    Arrivo mercoledì    16:30        18:05 venerdì    11:40        13:15 Sulla rotta, la cui percorrenza è di circa due ore e mezza, verrà impiegato inizialmente un Airbus 319 da 144 posti. Il nuovo collegamento arricchisce ulteriormente il network dell'Aeroporto di Torino e permette ai piemontesi non solo di scoprire le bellezze che rendono famosa Atene - tra cui l'Acropoli, l'Agorà, Piazza Syntagma, il Museo Archeologico Nazionale, il quartiere Monastiraki, i vicini siti archeologici - ma anche di raggiungere, grazie agli orari programmati che facilitano i voli in connessione via Atene, oltre 30 ulteriori destinazioni in Grecia come Mykonos, Santorini, Salonicco, Creta, Rodi ma anche in Medio Oriente e Cipro. Con il nuovo volo diretto per Atene si aggiunge così un importante tassello al network dell'Aeroporto di Torino. L'annuncio con largo anticipo del nuovo collegamento potrà favorire le esigenze non solo dei turisti individuali, ma anche degli agenti di viaggio e dei tour operator che potranno così contare su una nuova opportunità per comporre l'offerta turistica della prossima estate ai propri clienti. I biglietti del volo Torino-Atene sono già in vendita sul sito della compagnia https://it.aegeanair.com.

Leggi tutto    Commenti 0