Articolo
14 ago 2017

Arriva il bike sharing a piazza Baldissera

di Alessandro Graziano

Da qualche giorno è in via di installazione il nuovo ciclo parcheggio di tobike su corso principe Oddone angolo piazza Generale Baldissera. Il servizio di bike sharing da quando è stato aperto il viale al traffico veicolare e ai flussi pedonali ha avuto una grande espansione in questo asse.  Questo importante parcheggio si trova come quello di corso Ciriè lungo la ciclabile vicino la stazione Dora.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 ago 2017

Regione Piemonte, da ottobre sconto del 10% a chi effettua un abbonamento al treno

di Mobilita Torino

Partirà ad ottobre in via sperimentale l’applicazione di uno sconto del 10% ai piemontesi che, utilizzando il treno per i loro spostamenti, acquisteranno un abbonamento annuale e non avranno compiuto 26 anni.  L’iniziativa ha lo scopo di verificare se la riduzione tariffaria potrà portare ad un incremento degli utenti che utilizzano il treno, compensando così i minori introiti. A tal fine, l’Agenzia della mobilità piemontese ha concordato con Trenitalia che sia applicata fino al raggiungimento della somma di 350.000 euro stanziata dal Consiglio regionale nella legge di bilancio 2017. Le agevolazioni si applicheranno esclusivamente agli abbonamenti annuali sui treni Sfm, regionali e regionali veloci nel solo ambito dei confini tariffari del Piemonte (escluse pertanto le tratte sovraregionali). Sono esclusi gli abbonamenti Formula. L’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, fa presente che si stratta “di un’iniziativa che confidiamo di stabilizzare per i prossimi anni, introducendola anche sugli abbonamenti trimestrali, attualmente non previsti da Trenitalia, o comunque con forme di rateizzazione”.  La tariffa agevolata sarà cumulabile con lo sconto del 5% che si potrà ottenere con il cosiddetto “Bonus Pendolari”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ago 2017

Domani linee deviate per lavori alla sede dei binari

di Mobilita Torino

Ancora deviazioni per lavori alla sede dei binari di via San Francesco d'Assisi, venerdì 4 agosto, dalle 8 alle 18. Ecco nel dettaglio tutte le deviazioni: Linea Star 2. Solo in direzione corso Cairoli: da corso Bolzano deviata in via Cernaia, via Santa Teresa, percorso normale. Linea 6 bus. Solo in direzione piazza Statuto: da corso Regina Margherita angolo via Milano prosegue per corso Regina Margherita, corso Principe Eugenio, corso Beccaria, piazza Statuto, percorso normale. Linea 11. Solo in direzione Torino: da corso Giulio Cesare deviata in corso Regina Margherita, corso Principe Eugenio, corso Beccaria, corso San Martino, piazza VXIII Dicembre, via Cernaia, piazza Solferino, corso Matteotti, via Arsenale, percorso normale. Linea 27. Solo in direzione via XX Settembre: da corso Regio Parco angolo corso Regina Margherita deviata in corso San Maurizio, viale Partigiani, viale I° Maggio (Giardini Reali), piazza Castello, via Pietro Micca, via San Tommaso, percorso normale. Linea 51. Solo in direzione corso Bolzano: a corso Giulio Cesare deviata in corso Regina Margherita, corso Principe Eugenio, corso Beccaria, corso San Martino, piazza VXIII Dicembre, corso Bolzano (capolinea). Linea 57. Solo in direzione Torino: da corso Regina Margherita angolo via Milano prosegue per corso Regina Margherita, corso Principe Eugenio, corso Beccaria, corso San Martino, piazza VXIII Dicembre, corso Bolzano (capolinea). Linea 92. Solo in direzione Fiat Mirafiori: da corso Giulio Cesare deviata in corso Regina Margherita, corso San Maurizio, viale Partigiani, viale I° Maggio (Giardini Reali), piazza Castello, via Pietro Micca, via San Tommaso, percorso normale. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ago 2017

GTT presenta la bozza di piano industriale

di Ludovico Ragonesi

GTT ha da poco presentato al Comune la bozza di piano industriale, strumento volto a garantire stabilità economica e finanziaria alla società e continuità al servizio di trasporto pubblico. Sergio Rolando, assessore al Bilancio del Comune di Torino afferma: “Abbiamo preso atto della bozza del piano GTT, che andrà rivista. E’ una base di partenza, va approfondito e integrato in un arco di tempo ragionevole, al massimo novanta giorni”. “Ci sono verifiche da fare. D’altra parte GTT si è rivolta agli advisor nella seconda decade di giugno e per mettere a punto un piano ci vogliono 3-4 mesi. All’azionista è stato consegnato solo venerdì scorso”- Il piano illustrato dall'azienda, che si muove sull'orizzonte temporale 2017-21, prevede interventi di razionalizzazione della rete del trasporto pubblico ed un maggiore utilizzo dei subaffidamenti a vettori esterni, soprattutto sulle linee suburbane. La bozza punta sul full service e delinea una diversa gestione del settore manutenzione bus, anche attraverso interventi da attuare in contemporanea all'acquisto di nuovi mezzi, necessari per ridurre l'età media del parco circolante. Tali interventi consentiranno un miglioramento del rapporto tra costi operativi e ricavi e libereranno risorse per gli investimenti. Il piano prevede inoltre interventi sull’organico con 550 uscite (oggi i dipendenti sono 4.800). Questi saranno realizzati con strumenti non traumatici, a partire dal blocco del turn-over. A settembre, poi, il Consiglio Comunale voterà i provvedimenti di convenzioni con GTT ed InfraTo con i quali si prevede di estinguere in dieci anni i debiti pregressi scaduti: secondo le delibere, la Città ha previsto di pagare, nell’anno in corso, gli importi già previsti a bilancio (18 milioni e 852 mila euro per InfraTo e 3,5 milioni per GTT) e ogni anno, dal 2018, 2,6 milioni a favore di GTT e 3,8 milioni per InfraTo. Fonte: http://www.lastampa.it/2017/07/30/cronaca/gtt-a-rischio-capolinea-HRIMSfjq6SXf7f4qUJeyuM/pagina.html http://www.ansa.it/piemonte/notizie/2017/07/31/rolando-piano-gtt-per-ora-e-una-bozza_72ffa2af-554f-4229-b6f4-fb0169f1a11f.html http://www.torinoggi.it/2017/07/31/leggi-notizia/argomenti/economia-4/articolo/gtt-rolando-per-ora-il-piano-e-solo-una-bozza.html Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali: Sito internet: http://torino.mobilita.org Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/ Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/ Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ago 2017

Torino, laboratorio per lo sviluppo di una piattaforma MaaS per la mobilità sostenibile

di Mobilita Torino

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà un servizio MAAS (acronimo di Mobility as a service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove, progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che possa operare indistintamente nelle varie città europee attraverso la connessione roaming. MaaS è un nuovo modello di trasporto che si basa sull’ integrazione di tutti i servizi di trasporto (l'unione di trasporto pubblico, taxi, car-sharing, bike-sharing, scooter-sharing e noleggio a lungo termine) in un unico servizio in abbonamento o in una formula a consumo fruibile tramite app.L'obiettivo è gestire gli spostamenti nel modo più intelligente ed economico possibile: pertanto ai viaggiatori è offerta una combinazione di servizi diversi fra loro, ma perfettamente integrati che possono essere abbinati in maniera personalizzata e attraverso una sola operazione.Col la diffusione di questo nuovo modello diverrà sempre meno conveniente possedere un’auto perché con una spesa minore sarà possibile garantirsi tutti gli spostamenti necessari alla vita sociale e familiare.Nell’abbonamento, oltre ai servizi di trasporto, potranno essere inclusi altri servizi come la possibilità di abbonarsi a musei, cinema, teatri e servizi di acquisto online. “Vedo come laboratori ideali per questo progetto quelle aree della città dove il possesso di un’auto si scontra con la carenza di parcheggi – commenta l’assessore alla Viabilità Maria Lapietra - . È proprio per questo che il mio primo pensiero va al Borgo Vecchio del quartiere Campidoglio: qui verranno potenziati i servizi di mobilità in sharing, verranno introdotti innovativi servizi di mobilità, come le mini car elettriche. Inoltre, se attraverso le misure del “Collegato Ambientale” ci verranno assegnate le risorse che abbiamo chiesto potremo avere a disposizione dei “buoni mobilità” con i quali chi deciderà di rottamare la propria vecchia auto potrà acquistare servizi di abbonamento MaaS. Tutto ciò per garantire ai cittadini una più sostenibile alternativa all’utilizzo del mezzo privato.” A realizzare la piattaforma tecnologica del servizio MaaS sarà URBI, una startup di proprietà di TELEPASS, mentre l’integrazione con il servizio di trasporto pubblico e il BIP verrà curata dalla società in house 5T. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 lug 2017

Aeroporto Caselle, ritorna il volo Alitalia Torino-Catania

di Mobilita Torino

Oggi, dopo circa tre anni, ritorna il volo Alitalia  diretto Torino-Catania. Una rotta molto redditizia che prima era molto battuta da Meridiana, WindJet e AirOne e che poi è stata abbandonata a vettori stranieri come Ryanair e Blue Air. Il volo è giornaliero e sarà effettuato con un Airbus A319 fino al 3settembre. Ecco in dettaglio gli operativi del volo TRN - CTA   AZ 1420   10:50 12:45 -1-2-3-4-5-6-7- CTA - TRN  AZ 1419    8:00 10:05 -1-2-3-4-5-6-7- Prezzi più cari da Torino a Catania a partire da 169,65 mentre da Catania a Torino il prezzo più basso è 49, 62 euro. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 lug 2017

Ancora record per l’aeroporto di Torino Caselle

di Mobilita Torino

Anche luglio sarà un mese record per l'aeroporto "Sandro Pertini" di Torino. Si prevede infatti di superare i 390.000 passeggeri, oltre 26 mila in più rispetto allo stesso mese del 2016 con una crescita del 7%. Merito soprattutto delle compagnie low cost e in particolare di Blue Air che ha fatto di Torino il proprio hub italiano con 8 destinazioni nazionali, 4 destinazioni in Romania, sei in Spagna e una in Portogallo, Grecia, Germania, Inghilterra e Danimarca. La rotta nazionale più trafficata è quella di Roma Fiumicino, seguita da Catania e Napoli, la rotta internazionale più trafficata è Francoforte sul Meno, seguita da Barcellona e Parigi. Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0