Articolo
15 ago 2017

Buon ferragosto!

di Alessandro Graziano

Lo staff di mobilitatorino vi augura buon ferragosto   Le attività di aggiornamento e condivisione di link e articoli riprenderanno con costanza da lunedì 28 Agosto. Vi terremo comunque aggiornati e aggiornate su novità e cantieri estivi a Torino e dintorni prima di quella data. Scriveteci tramite i nostri social o app: Condividete con Mobilita Torino foto o video di ciò che amate di più della vostra città. I nostri canali: Sito internet: torino.mobilita.org... Fanpage: https://www.facebook.com/Torino.Mobilita/ Gruppo Facebook https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/ Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO      

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ago 2017

Arriva il bike sharing a piazza Baldissera

di Alessandro Graziano

Da qualche giorno è in via di installazione il nuovo ciclo parcheggio di tobike su corso principe Oddone angolo piazza Generale Baldissera. Il servizio di bike sharing da quando è stato aperto il viale al traffico veicolare e ai flussi pedonali ha avuto una grande espansione in questo asse.  Questo importante parcheggio si trova come quello di corso Ciriè lungo la ciclabile vicino la stazione Dora.

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
09 ago 2017

Venerdi 11 agosto strada traforo del Pino chiusa al traffico

di Mobilita Torino

Proseguono i lavori per il rinforzo strutturale dei viadotti in strada Traforo del Pino che, dopodomani venerdì 11 agosto, sarà chiusa al traffico dalle ore 9.00 alle 17.00. Dopo il 12 agosto, nel tratto compreso tra Sassi e la prima rotonda di Pino Torinese dopo la galleria, la circolazione continuerà ad essere vietata ai mezzi pesanti superiori ai 35 q, mentre le auto potranno procedere a senso unico alternato, regolato da semaforo.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
08 ago 2017

Estate 2017 al Museo Nazionale del Cinema

di Mobilita Torino

Il Museo Nazionale del Cinema sarà regolarmente aperto per tutto il periodo estivo:  martedì 8, martedì 15 - giornata di Ferragosto - e martedì 22 agosto, si effettuerà l’apertura straordinaria con orario 9.00-20.00. Per tutto il periodo sarà possibile visitare, oltre alla ricca e originale esposizione permanente, la grande mostra BESTIALE! Animal Film Stars: la prima importante esposizione che celebra gli animali sul grande schermo, a cura di Davide Ferrario e Donata Pesenti Campagnoni, con la collaborazione di Tamara Sillo e Nicoletta Pacini. Il percorso espositivo, composto da oltre 440 pezzi che ripercorrono la costante e trasversale presenza degli animali nella storia del cinema, si sviluppa all’interno della Mole Antonelliana ed è articolato in dieci sezioni tematiche che raccontano allo spettatore un universo multiforme, dove fotografie, manifesti, storyboard, costumi di scena, memorabilia e animatronics dialogano con le sequenze dei film assemblati in montaggi speciali. Visite guidate alla mostra sabato 12 e sabato 19 agosto alle ore 18.00. Prenotazione consigliata chiamando il numero 011 8138.564/565. Proseguono, per tutto il periodo estivo, le attività della domenica: alle ore 11.00 la visita bimbi e famiglie Storia dei disegni animati, che a partire dai primi esperimenti sulle illusioni di movimento percorre le tappe più significative del disegno animato attraverso le collezioni del Museo; nel pomeriggio, alle ore 16.00, visita guidata Alla scoperta del Museo del Cinema, per conoscere il Museo e le sue meraviglie, dal teatro d’ombre ai fratelli Lumière, fino ai grandi protagonisti della storia del cinema. Da mercoledì 9 a lunedì 21 agosto, sarà possibile effettuare tutti i giorni alle ore 16.00 la visita guidata per tutta la famiglia Alla scoperta del Museo del Cinema. Inoltre, martedì 15 agosto 2017, in occasione del Ferragosto, si potrà partecipare, alle ore 11.00, alla visita bimbi e famiglie Storia dei disegni animati e, alle ore 16.00, alla visita guidata   Alla scoperta del Museo del Cinema. Il costo per le visite guidate è di euro 5.00 per quella del mattino alle ore 11.00 mentre ammonta a euro 6.00 il costo per la visita delle ore 16.00, (gratuita fino a 3 anni), oltre all’ingresso ridotto al Museo (adulti euro 8.00, bambini e ragazzi 6-18 anni euro 3.00) e ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni, disabili, accompagnatori, Abbonamento Musei, Torino+Piemonte Card. Prenotazione consigliata. Per prenotare compilare questo modulo  ed inviarlo a prenotazioni@museocinema.it. Per info telefonare al 011- 8138564/65. É possibile anche iscriversi direttamente in cassa fino a esaurimento posti disponibili.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 ago 2017

Continuano i lavori alla rete elettrica di piazza Arbarello

di Alessandro Graziano

Continuano i lavori di adeguamento e ampliamento della sottostazione elettrica Arbarello Lo scorso novembre 2016 sono stati avviati in piazza Arbarello i lavori finalizzati alla realizzazione di una nuova stazione elettrica al posto di quella attuale (Cabina di conversione Cittadella) per potenziare la disponibilità di energia elettrica da erogare in rete. La nuova cabina primaria di trasformazione e distribuzione dell’energia elettrica da alta a media tensione sarà denominata “Arbarello”. Questi lavori sono intrapresi nell’ambito di un più ampio piano di rinnovo delle Reti di Distribuzione in media tensione e sono finalizzati a migliorare la qualità del servizio e la continuità della fornitura dell’energia elettrica nell’area centro/sud della città. Infatti, negli ultimi anni sono mutati gli scenari economici e le abitudini di consumo; questo ha determinato nuove tipologie di richiesta di potenza, soprattutto nell’area centrale della Città. L’obiettivo specifico per questa operazione è non solo quello di  aumentare disponibilità di potenza elettrica nel centro cittadino, ma anche l’affidabilità della fornitura di energia, nonché di garantire disponibilità per eventuali nuovi sviluppi di opere in Città che richiedono una grande quantità di energia. L’area interessata dal cantiere è inclusa nell’isolato confinante con  il parcheggio interrato Arbarello (a est), corso Siccardi (a sud), via Bertola (a ovest) e via Fabro (a nord). I lavori che dureranno circa tre anni, saranno condotti da Ireti, proprietaria della attuale cabina. Durante i lavori non ci saranno modifiche alla viabilità e sarà ovviamente garantita l’erogazione dell’energia elettrica per le utenze del Centro città. Al termine dei lavori, la piazza verrà restituita alla cittadinanza riqualificata con spazi adibiti a verde pubblico, mentre il parcheggio GTT sarà oggetto di  smantellamento.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Linea ferroviaria Lione-Torino, il CIPE approva l’avvio del 1° e del 2° Lotto costruttivo

di Mobilita Torino

Il Cipe ha approvato l’avvio della realizzazione del 1° e del 2° Lotto costruttivo della Linea Ferroviaria Torino Lione sezione transfrontaliera della Sezione internazionale, parte comune italo-francese, oltre a dare il via libera alla articolazione in 5 lotti costruttivi. Con l’approvazione dell’opera secondo la ripartizione in 5 lotti costruttivi in osservanza di quanto disposto dalla legge n.1/2017 di ratifica degli accordi internazionali del 2015 e 2016, dal costo complessivo di 5,5 mld di competenza italiana, e con il finanziamento dei primi due lotti sulla base delle risorse già disponibili (circa 2,9 miliardi di euro) si potrà consentire l’avvio delle gare e, quindi, l’inizio dei lavori, rispettando le tempistiche e gli impegni internazionali sanciti. Inoltre, si permetterà il rispetto degli impegni assunti dal Governo anche per attingere alle risorse Europee già assentite, per oltre 300 milioni di euro. Con l’approvazione dell’istruttoria sono infine garantiti gli impegni assunti, anche in tempi recenti, dal Governo, nei confronti degli enti locali e territoriali interessati dalla realizzazione dell’opera, portando a quasi 100 milioni di euro il valore delle misure di accompagnamento per  interventi di ristoro ambientale e sociale che saranno attuati sulla base di un programma da condividere nell’ambito dell’Osservatorio per l’asse ferroviario Torino-Lione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2017

Porta Palazzo: la raccolta che fa la differenziata!

di Alessandro Graziano

Porta Palazzo sappiamo tutti che è il mercato all'aperto più grande d'Europa, ma adesso sappiamo pure che fa la raccolta differenziata con grandi successi Un record dietro l’altro per gli Ecomori e le Sentinelle dei Rifiuti, associazioni impegnate nel progetto PoPP al mercato di Porta Palazzo. Non solo i dati relativi alla raccolta della frazione organica sono in crescita  ma lo sono in modo impressionante a luglio anche quelli del recupero cibo. Importante è stata la sinergia tra tutti i soggetti coinvolti, che vede come promotori il Comune di Torino e l'Assessorato all’Ambiente, Novamont, Eco dalle Città e Amiat Gruppo Iren, affiancati dalla Polizia Municipale, Comitato Progetto Porta Palazzo - The Gate e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, insieme per fare del Mercato di Piazza della Repubblica a Torino un esempio virtuoso di sostenibilità e integrazione. Da novembre a cambiare  il passo nella gestione dei rifiuti è stata l’introduzione del “sistema Novamont” per la raccolta dei rifiuti organici nell’area ortofrutta del mercato all’aperto più grande d’Europa. Un sistema semplice ma molto efficacie che prevede l’uso di sacchi compostabili ancorati ad un trespolo per la raccolta degli scarti alimentari. A otto mesi dall’avvio del progetto PoPP i risultati cominciano ad essere tangibili. Nel solo mese di giugno 2017 la raccolta dei rifiuti organici è cresciuta del 120%, passando dalle quasi 45 tonnellate di giugno 2016 alle 100 del 2017. Anche nel mese di luglio 2017 i dati elaborati da Amiat Gruppo Iren confermano la stessa tendenza registrando un incremento maggiore del 110%. Nonostante il 2016 sia stato un anno in cui a Porta Palazzo è stato raccolto il 37% di rifiuti organici in meno rispetto al 2015, con l’avvio “PoPP” l’incremento è consolidato anche rispetto al 2015: 90% in più. Dati che hanno spinto la raccolta differenziata al 65%  (organico)  in tutto il mercato nel solo mese di luglio. Inoltre contro gli sprechi di cibo si è passati grazie al lavoro del gruppo degli Ecomori, costituito da volontari richiedenti asilo, dai 200 kg di media giornaliera di fine marzo di frutta e verdura ancora edibile ai 370 kg giornalieri di luglio! Cibo poi redistribuito ai cittadini a basso reddito o alle mense pubbliche. Una bella sfida per il nostro grande Mercato!

Leggi tutto    Commenti 0