Articolo
30 dic 2020

Dal 1° Gennaio nel nodo di Torino debuttano quattro nuovi treni Pop

di Fabio Nicolosi

Quattro nuovi treni regionali Pop di ultima generazione entreranno in circolazione sul nodo di Torino dal 1° gennaio, in concomitanza con l’entrata in vigore del nuovo Contratto del Servizio Ferroviario Metropolitano, a seguito della gara indetta da Regione Piemonte vinta da Trenitalia (Gruppo FS Italiane). GLI INVESTIMENTI In nuovo Contratto, della durata di 15 anni, prevede con l’inizio del nuovo anno 275 collegamenti giornalieri e comprende importanti investimenti di 350 milioni di euro per il rinnovo totale della flotta con 32 nuovi treni (9 Pop e 23 Rock) che si aggiungono ai 14 Treni Jazz già utilizzati sulle sei linee del Servizio Ferroviario Metropolitano. I Contratti di Servizio di lunga durata siglati da Trenitalia con le singole Regioni consentono infatti ricadute positive sia nella qualità del servizio offerto, che per l’intero indotto industriale italiano. LA FLOTTA E LE LINEE Sempre dal 1° gennaio passa a Trenitalia anche la gestione della SFM 1 Rivarolo Canavese-Chieri, mentre altre consegne di treni regionali sono previste nei prossimi mesi e proseguiranno fino al completamento della fornitura- sottoscritta nel Contratto - di 23 convogli Rock. I nuovi convogli regionali di ultima generazione circoleranno sulle linee SFM 1 Rivarolo-Chieri, SFM 2 Chivasso-Pinerolo, SFM 3 Torino-Bardonecchia/Susa, SFM 4 Torino Stura-Alba, SFM 6 Torino Stura- Asti e SFM 7 Torino Stura-Fossano.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 dic 2020

Ferrovia Torino-Aosta: treni diretti dal 13 Dicembre

di Alessandro Graziano

Il nuovo orario di Trenitalia prevede, dal 13 dicembre prossimo, 24 collegamenti Aosta-Torino Venti di questi collegamenti tra i due capoluoghi verranno realizzati senza dover cambiare treno. a partire dal 13 dicembre In teoria con un risparmio di 12 minuti sui tempi totali di viaggio! Merito anche dei nuovi treni bimodali acquistati dalla Regione Valle D'Aosta. Lo rende noto l'assessorato all'Ambiente, mobilità sostenibile e trasporti della Valle d'Aosta, dopo un incontro per condividere alcuni aspetti del contratto di servizio  a cui ha partecipato anche il direttore regionale di Trenitalia, Fabio Cairoli. Nella tratta Aosta-Ivrea saranno previste anche 18 corse, nei giorni lavorativi, rimodulate in modo da garantire collegamenti in tutte le fasce orarie dalle 6 alle 21. Inoltre in tutte le stazioni valdostane sarà possibile prenotare servizi di supporto ai viaggi per le persone con disabilità o a ridotta mobilità, e saranno gradualmente aperti nuovi sportelli di biglietteria. I nuovi orari sulla linea ferroviaria Torino-Ivrea-Aosta, annunciati da Trenitalia, però penalizzano  il Canavese secondo il consigliere regionale del Pd, Alberto Avetta. Secondo Avetta il nuovo orario in vigore dal 13 dicembre prevede la cancellazione del treno delle 19.36 da Torino ad Aosta, mentre alcune corse non effettuerebbero fermate nelle stazioni intermedie, come Strambino. La regione Valle D'Aosta replica però che prima di decidere tali soluzioni nel contratto di servizio Trenitalia era stato organizzato un tavolo di concertazione con la regione Piemonte. A noi sovvien un lecito dubbio : che il TPL non sia la priorità della attuale presidenza in regione Piemonte ? Il TPL è la priorità assoluta di qualsiasi amministrazione e vanno fatti importanti investimenti , non continui tagli.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 lug 2020

Novità sulle rotaie della linea Canavesana

di Alessandro Graziano

A partire da gennaio 2021 la gestione della linea SFM1 passerà a Trenitalia con cambio della tipologia di materiale rotabile   Sulla Rivarolo-Torino-Chieri esordiranno i nuovi treni «Rock» a doppio piano da 600 posti per le corse nelle ore di punta, e i treni «Jazz», monopiano da 300 posti.  Questi ultimi sono già in uso nelle linee SFM. Sostituiranno quindi il materiale rotabile in uso attualmente da Gtt. Con il passaggio della Sfm1 cosiddetta Canavesana da Gtt a Trenitalia, secondo quanto annunciato da Trenitalia la scorsa settimana , verrà sostituito il materiale rotabile . Farà eccezione il treno diesel che percorre la Rivarolo-Pont, linea non ancora elettrificata ma su cui c'è un progetto Regionale di elettrificazione.  In entrambi i casi si spera che questo passaggio di gestione seguirà a un miglioramento del servizio in frequenza e comfort e della velocità commerciale dei treni.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 giu 2020

Dal 3 giugno un nuovo incremento dell’offerta ferroviaria di Trenitalia in regione Piemonte

di Mobilita Torino

Dal 3 giugno, nel proseguimento della fase 2 della emergenza Covid-19, è effettuato un nuovo incremento dell’offerta ferroviaria di Trenitalia in regione Piemonte. Nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, circoleranno circa 150 treni in più, arrivando al 73,2% della normale programmazione. Il numero di treni in circolazione passa così da 401 a 556 al giorno. Per quanto riguarda le linee gestite da GTT il potenziamento dell’offerta avverrà in fasi successive dall’8 giugno sulla linea sfmA e dal 14 giugno sulla linea sfm1. Sempre il 14 giugno è previsto un ulteriore aumento dell’offerta anche sulle linee gestite da Trenitalia. Per quanto riguarda i treni Regionali Veloci i principali incrementi sono:  Torino-Milano: viene ristabilito l’orario normale anche nei giorni festivi con l’aggiunta di 14 treni, aggiunto tutti i giorni il treno 2033 (Torino PN 20.54 - Milano C. 22.45), aggiunto nei giorni feriali dal lunedì al venerdì il treno di rinforzo 2046 (Milano PG 17.40 – Torino Lingotto 19.35) Torino-Cuneo/Savona: sono aggiunti tre treni (tra cui il 10202 Cuneo 6.24 Torino PN 6.35 e il 10219 Torino PN 21.25 – Cuneo 22.36) Torino-Genova: completato il servizio festivo, i treni di rinforzo sono previsti nella fase successiva Per quanto riguarda il Servizio Ferroviario Metropolitano:  Sfm1: potenziamento del servizio previsto a partire dal 14 giugno  Sfm2: vengono aggiunti il sabato feriale i treni 4200 Pinerolo 5.17 – Chivasso 6.31 e 4529 Chivasso 5.15-Pinerolo 6.41. Ulteriori incrementi previsti nella fase successiva.  Sfm3: nei giorni feriali sono stati aggiunti 26 treni, in particolare è stato potenziato il servizio del mattino verso Torino inserendo i treni in arrivo a Torino alle 6.45, 7.45.  sfm4 Torino-Bra-Alba: completato il cadenzamento orario dal lunedì al venerdì con l’aggiunta di 6 treni  Sfm6 Torino-Asti: dal lunedì al venerdì si passa dal servizio biorario al servizio orario con l’aggiunta di 14 treni Sfm7 Torino-Fossano: dal lunedì al venerdì si passa dal servizio biorario al servizio orario con l’aggiunta di 15 treni Infine, per i treni regionali sono in programma le seguenti variazioni: Alessandria-Acqui-Savona: aggiunto un treno a metà mattina tra Acqui e Alessandria (10276) e prolungato sull’intera tratta il treno in partenza da Alessandria alle ore 17.40 (10289), prima limitato ad Acqui. Alessandria-Arquata-Genova: ripristinato il servizio che precedentemente era sospeso  Alessandria-Voghera: aggiunti 6 treni nei giorni festivi  Asti-Alessandria: ripristinato il servizio che precedentemente era praticamente sospeso (erano programmati solo due treni)  Chivasso-Casale-Alessandria: ripristinato il servizio orario con l’aggiunta di 15 treni. Inserito anche il collegamento Casale-Alessandria con arrivo prima delle 7.30  Fossano-Limone: aggiunti quattro treni feriali tra cui il treno 22962 Limone 6.40-Cuneo 7.19 che permette la coincidenza del mattino per arrivare a Torino alle 8.35. Potenziato anche il servizio festivo con 3 coppie di treni aggiuntivi.  Fossano-San Giuseppe di C.: aggiunti tre treni che completano il cadenzamento biorario e una coppia di treni festivi  Novara-Chivasso-Ivrea / R Torino-Chivasso-Ivrea - Tratta Chivasso-Novara: aggiunti 14 treni nei giorni feriali dal lunedì al venerdì e due treni nei festivi.  Biella-Santhià: dal lunedì al venerdì sono stati aggiunti 12 treni per completare l’orario, sono state aggiunte 2 coppie di treni nei giorni festivi. Nella prossima fase si prevede di riprendere la circolazione dei treni di rinforzo e della sera.  Biella-Novara: dal lunedì al venerdì viene ripristinato l’orario normale con l’aggiunta di 15 treni, aggiunte 3 coppie di treni nei giorni festivi  Alessandria-Mortara-Novara: aggiunti 5 treni nei giorni feriali (tra cui i primi arrivi ad Alessandria alle 7.15 e 8.15 e la partenza da Alessandria alle 20.45)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 ago 2019

In treno a vapore da Torino a Calamandrana

di Mobilita Torino

Domenica 4 agosto nuovo appuntamento estivo con i treni storici della Fondazione FS in Piemonte: Un viaggio in treno a vapore da Torino ad Asti e Calamandrana. Partenza da Torino alle 8:40 e fermate intermedie a Torino Lingotto (8:48), Asti (9:55), Nizza Monferrato (10:29) e arrivo a Calamandrana alle 10:38 Il programma prevede la visita della storica fiera del bestiame, giunta alla 60esima edizione, e delle cantine Cavallotti, tra le più antiche del centro storico di Calamandrana Alta e famosa per la fiorente attività vitivinicola. I passeggeri del treno storico potranno assistere anche ad un concerto di benvenuto della scuola di musica Zoltan Kodaly. Durante il viaggio sono previsti momenti di intrattenimento a cura degli attori del "Teatro degli Acerbi". Per maggiori informazioni si può contattare la Pro loco di Calamandrana al numero 348.664125 I biglietti sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Informazioni dettagliate consultando la sezione “viaggi ed eventi” del sito web fondazionefs.it o le fanpage ufficiali della Fondazione FS su Facebook e Instagram.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 mag 2019

Trenitalia ha vinto la gara per l’affidamento del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM) di Torino

di Mobilita Torino

Trenitalia ha vinto la gara per l’affidamento del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM) di Torino per la durata di dieci anni prorogabili per altri cinque. A seguito della valutazione dell’offerta tecnica ed economica, l’Agenzia per la Mobilità Piemontese ha comunicato l’aggiudicazione provvisoria a favore di Trenitalia che ha presentato un’offerta che garantisce più collegamenti, maggiori servizi e massima integrazione ferro-gomma a beneficio dei pendolari, insieme al totale rinnovo della flotta entro il 2022. Dopo la vittoria in Emilia Romagna e, lo scorso anno, nella gara indetta dalla Regione Valle d’Aosta, Trenitalia ha ottenuto un altro importante successo in Piemonte. Risultato che sottolinea l’impegno di Trenitalia nella sfida della competitività anche nei settori di mercato regolati, come quello del trasporto ferroviario regionale, e conferma gli altissimi livelli di pianificazione e gestione del trasporto ferroviario regionale raggiunti negli ultimi anni dall’azienda

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 apr 2019

Nuovi collegamenti Trenitalia tra Piemonte e Liguria

di Mobilita Torino

Più treni la domenica e i festivi per raggiungere la Liguria. Dal giorno di Pasqua a domenica 1 settembre, Trenitalia Piemonte in collaborazione con l’Agenzia della Mobilità Piemontese, potenzierà l’offerta con otto nuovi collegamenti tra Torino e la riviera ligure di ponente. In particolare: i treni di andata partiranno da Torino Porta Nuova per Albenga alle 5:55, 6:10 e 7:50 con arrivo ad Albenga alle 8:40, alle 9:00 e alle 10:50 (fermate intermedie a Torino Lingotto, Carmagnola, Cavallermaggiore, Savigliano, Fossano, Mondovì, Ceva, San Giuseppe Di Cairo, Savona, Finale Ligure Marina Pietra Ligure, Loano e Ceriale). Un ulteriore collegamento per Imperia è in programma alle 6:55 con arrivo alle 10:52; i treni del ritorno partiranno da Albenga alle 15:48, 17:12 e 18:06 per rientrare a Torino Porta Nuova rispettivamente alle 18:50, 19:58 e 21:10. Il rientro da Imperia sarà alle 19:14 con arrivo nel capoluogo piemontese alle 22.50. Inoltre, il 24 giugno, in occasione della festività di San Giovanni, sarà disponibile un’ulteriore coppia di treni da e per Albenga (andata da Torino Porta Nuova alle ore 6:55 con arrivo alle 9:50,  ritorno alle ore 18:06  con arrivo a Torino Porta Nuova alle 21:05). Questi collegamenti saranno operativi anche il sabato dal 15 giugno al 27 luglio.

Leggi tutto    Commenti 0