Articolo
31 ott 2018

Approvato il progetto esecutivo del tram in piazza Baldisserra

di Mobilita Torino

La Giunta Comunale ha approvato questa mattina il progetto esecutivo redatto dalla società Infratrasporti.To per la realizzazione dell’impianto tranviario in piazza Baldissera. L’intervento, che consentirà di ripristinare il percorso originario della linea 10, tra le vie Settembrini e Massari, rientra nell’ambito della sistemazione superficiale del viale della Spina, nel tratto compreso tra piazza Baldissera e corso Grosseto.La somma per l’esecuzione delle opere è di 2.895.766,00 euro verrà finanziata per 2.448.357,24 euro utilizzando parte del ribasso di gara ed economie attribuite nell’ambito delle risorse del decreto del 2014 cosidetto “Sblocca Italia” e per la restante parte attraverso la sottoscrizione di un mutuo da parte della Città. Il tratto del collegamento in progetto, tra i binari esistenti di via Cecchi e quelli di via Chiesa della Salute, avrà una lunghezza complessiva di circa 400 metri.Il ripristino della linea 10, che tornerà così a essere interamente servita da tram, sarà realizzato con una lieve variazione del tracciato rispetto al percorso preesistente per le modifiche di superficie derivanti ai lavori sul viale, ma senza variazioni sostanziali di sviluppo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 ago 2018

Linea tranviaria 10: ecco i lavori in via Cigna

di Alessandro Graziano

Anche i questi caldi giorni di Agosto continuano i cantieri sul Rondò della Forca sulla linea 10 Erano stati annunciati tempo fa e da due mesi sono iniziati i lavori per rimettere in esercizio la tratta tranviaria della linea 10 da Valdocco a Borgo Vittoria. In particolare con la chiusura delle scuole , da luglio , sono iniziati i cantieri sul Rondò della Forca e da qualche settimana si sono estesi nel primo tratto di via Cigna fino all'incrocio con via Maria Ausiliatrice. Oltre ad essere stato rimosso lo strato di bitume che ricopriva la sede tranviaria, sono in via di sostituzione gli scambi nell'anello tranviario del Rondò e tutte le rotaie usurate dal tempo e dall'incuria. Si ipotizza un cantiere della durata di un anno, dopo di che la linea 10 potrebbe diventare un ri-nnovato asse di trasporto Nord - Sud!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 ago 2018

Sbloccati i fondi per nuovi tram e linea metro 1

di Alessandro Graziano

Via libera dalla Conferenza unificata, oggi pomeriggio, allo schema di decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per il finanziamento e la realizzazione di infrastrutture per il trasporto pubblico. A Torino arrivano  oltre 223 milioni di euro, suddivisi in 148 dei quali per il prolungamento della metro 1 da Collegno e Cascine Vica e 75 destinati all’acquisto di nuovi tram, che un ricorso della Regione Veneto, accolto dalla Corte costituzionale, aveva bloccato. Lo sblocco delle risorse era stato tra gli argomenti nell’incontro avuto a Roma con il Ministro Danilo Toninelli dalla sindaca Chiara Appendino e dall’assessora alla Mobilità Maria Lapietra. “Sono profondamente soddisfatta per il via libera della Conferenza allo schema di decreto concernente il riparto sul Fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese, destinato al trasporto rapido di massa”, dichiara l’assessora Maria Lapietra, commentando l’intesa. “Ringrazio il Ministro Toninelli insieme al suo staff – continua Lapietra -: tenendo fede all’impegno preso a metà luglio lo ha inserito nell’ordine di una delle prime riunioni della Conferenza Unificata. Finalmente ora potrà riprendere l’iter per la convenzione e la pubblicazione dei bandi di gara.” In sostanza si potrà dare continuità al prolungamento della linea della metro 1 da fermi fino Collegno Fs e con questi nuovi fondi da Collegno Fs fino alle porte di Rivoli, Cascine Vica appunto. Inoltre con i fondi per i convogli tranviari si potrebbero acquistare circa 20-25 nuovi tram che darebbero ossigeno alle linea tranviarie torinesi con un rinnovo consistente del parco mezzi. Come tempi per l'arrivo dei nuovi tram si stima in circa 24 mesi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 lug 2018

16 Luglio sciopero di 24 ore di GTT: quale futuro?

di Alessandro Graziano

Oggi Lunedì 16 luglio 2018 è previsto uno sciopero di 24 ore del settore trasporto pubblico locale, proclamato dalle Organizzazioni territoriali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, su temi correlati al Piano Industriale di GTT. Lo sciopero è dovuto alla mancanze di garanzie sul futuro della azienda e dei livelli occupazionali. La Giunta  diciamo che non ha gestito proprio bene l'azienda di trasporto locale sforbiciando qua e là tagli di corse, di linee e di personale, penalizzando utenti, cittadini e lavoratori. IL SERVIZIO SARÀ COMUNQUE GARANTITO NELLE SEGUENTI FASCE ORARIE: Servizio urbano e suburbano e metropolitana: dalle ore  6.00 alle ore  9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00 Autolinee extraurbane e Servizio Ferroviario (sfm1 – Canavesana e sfmA – To – aeroporto – Ceres): da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito. Lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sull’operatività dei Centri di Servizi al Cliente e sui diversi servizi gestiti da GTT, con conseguenti possibili disagi per la clientela.   http://www.gtt.to.it/cms/risorse/avvisi/pdf/motivazioni_sciopero_20180716.pdf

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 giu 2018

Lavori sulla tranvia dal 25 Giugno al 10 Luglio in zona Bertola!

di Alessandro Graziano

Attenzione alle modifiche della linea tranviaria 4 in occasione di importanti lavori di manutenzione! Dal 25 giugno al 10 agosto 2018 saranno effettuati lavori ai binari in via Bertola e in via San Tommaso che comporteranno la deviazione delle linee 4, 7, 11, 15, 27, 55, 57, 58, 58b, 72, 72b, Star 2 e 92. Durante la prima fase (dal 25 giugno alla fine di luglio) saranno chiuse al traffico via Bertola (solo la corsia riservata ai mezzi pubblici) e via San Tommaso (tra via Bertola e via Santa Teresa). Nella seconda fase (dal 30 luglio al 10 agosto) saranno chiuse via San Tommaso (da via Bertola a via Santa Teresa) e via Santa Teresa all'intersezione con via San Tommaso. Sarà sempre garantito l’accesso ai passi carrai e alle attività di carico e scarico. Queste le deviazioni ai mezzi pubblici: Linea 4 (direzione strada del Drosso): da piazza della Repubblica deviata in corso Regina Margherita, viale I Maggio (Giardini Reali), piazza Castello, via Po, via Accademia Albertina, corso Vittorio Emanuele II, via Sacchi, percorso normale. Linea 7. Percorso provvisorio: piazza Carlina, via Accademia Albertina, via Rossini, corso Regina Margherita, viale I Maggio (Giardini Reali), piazza Castello, via Po, piazza Vittorio Veneto, via Bonafous, corso Cairoli, corso Vittorio Emanuele II, corso Re Umberto, corso Matteotti, via XX Settembre, corso Regina Margherita, viale I Maggio (Giardini Reali), piazza Castello, via Po, via Accademia Albertina, piazza Carlina (capolinea provvisorio). Linea 11 e 11 festiva (direzione corso Stati Uniti e via Allason): da via San Francesco d'Assisi angolo via Bertola deviate in via San Francesco d'Assisi, via Micca, piazza Solferino, corso Re Umberto, corso Matteotti, via Arsenale, percorso normale. Linea 15 (direzione via Brissogne): da via Micca angolo via San Tommaso deviata in via Micca, via Cernaia, corso Vinzaglio, corso Duca degli Abruzzi, corso Einaudi, percorso normale. Linee 27 e 27 festiva (direzione via XX Settembre) fino al 29 luglio: da via San Francesco d'Assisi angolo via Bertola deviate in via San Francesco d'Assisi, via Micca, piazza Solferino, via Santa Teresa, via XX Settembre, capolinea normale. Linea 55 (direzione Grugliasco): da via Micca angolo via San Tommaso deviata in via Micca, piazza Solferino, corso Re Umberto, corso Matteotti, percorso normale. Linea 57 (direzione corso Bolzano): da via San Francesco d'Assisi angolo via Bertola deviate in via San Francesco d'Assisi, via Micca, piazza Solferino, corso Re Umberto, corso Matteotti, percorso normale. Linee 58 e 58b. Direzione via Bertola: da via XX Settembre deviate in corso Matteotti (capolinea provvisorio). Direzioni via Allason e via Grosso: dal capolinea provvisorio di corso Matteotti a sinistra per via Arsenale, percorso normale. Linee 72 e 72b (direzione via Bertola) fino al 17 luglio: da via Cernaia deviate in via Santa Teresa, via XX Settembre, via Micca, via San Tommaso, via Bertola (capolinea normale). Linea Star 2 (direzione corso Cairoli): da via San Francesco d'Assisi angolo via Bertola deviata in via San Francesco d'Assisi, via Micca, piazza Solferino, via Santa Teresa, percorso normale. Linea 92 (direzione Fiat Mirafiori): da via San Francesco d'Assisi angolo via Bertola deviate in via San Francesco d'Assisi, via Micca, piazza Solferino, corso Re Umberto, corso Matteotti, via Arsenale, percorso normale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mag 2018

Disagi per oggi 8 Maggio: sciopero GTT e controllori di volo!

di Alessandro Graziano

Si incrociano oggi due scioperi dei trasporti: da una parte GTT e CA.Nova e dall'altra i controllori di volo. Nella giornata di oggi martedì 8 maggio 2018 è previsto uno sciopero aziendale di 8 ore, proclamato dall’organizzazione sindacale USB – Lavoro Privato. LO SCIOPERO SI SVOLGERÀ CON LE SEGUENTI MODALITÀ: Servizio urbano e suburbano della Città di Torino e Metropolitana: dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 22.00 Autolinee extraurbane e servizio ferroviario sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.30 alle ore 21.30 A seguito dell’agitazione proclamata da alcune sigle sindacali dei controllori di volo per martedì 8 maggio (dalle 10:00 alle 18:00), potrebbero verificarsi alcune modifiche dell’operativo dei voli. Lo comunica l'ENAV, spiegando che sono previste due distinte azioni di sciopero: dalle ore 10.00 alle ore 18.00 indetta dalle organizzazioni sindacali FILT-CGIL, UIL Trasporti e UNICA e dalle ore 13.00 alle ore 17.00 indetta dalle organizzazioni sindacali FIT-CISL e UGL-TA. Oltre agli scioperi nazionali, è previsto uno sciopero locale presso l’aeroporto di Roma-Fiumicino - dalle ore 10.00 alle 18.00 - indetto dalle organizzazioni sindacali UGL-TA e UNICA.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 mag 2018

Il lunedì inizia con tante novità sui biglietti GTT

di Alessandro Graziano

 A partire da oggi 7 maggiosaranno acquistabili i titoli di viaggio Daily e Multi Daily 7  esclusivamente sulla card BIP Il Daily al costo di 3 euro è il nuovo biglietto giornaliero valido per un numero illimitato di corse fino al termine del servizio del giorno della prima validazione su tutta la rete urbana, suburbana e in metropolitana. Il Multi Daily 7  al costo di 17,50 euro è il nuovo carnet di biglietti giornalieri che permetterà di viaggiare illimitatamente, con la stesse modalità del Daily, per 7 giornate anche non consecutive a scelta del cliente. Con questo titolo il risparmio è ancora maggiore! La tessera Bip, sulla quale si può caricare ogni titolo di viaggio, deve essere validata o  "bippata" ogni volta che si sale su un mezzo di trasporto pubblico, sia alla prima corsa sia quando si cambia mezzo. Chi non ne fosse ancora in possesso della tessera BIP potrà  richiederla gratuitamente online tramite l’e-commerce del sito www.gtt.to.it oppure acquistarla presso i Centri di servizi al cliente. «Infatti la logica del sistema BIP è di far risparmiare il cliente e su tale logica sono impostati i parametri tecnici che regolano la vendita e la validazione di più titoli sulla stessa smartcard» si legge dal sito GTT.

Leggi tutto    Commenti 0