Ultimi post
  • 09 ago 2021

    Lavori di adeguamento linea SFM 1 Chieri-Rivarolo

    di Alessandro Graziano

    Nei giorni passati si sono svolti lavori di  miglioramento infrastrutturale nella stazione di Settimo T. ad opera di RFI . Il cantiere durato dal primo al sette agosto ha previsto la sospensione alla circolazione tra Settimo Torinese e Rivarolo Canavese. Gli interventi sull’infrastruttura ferroviaria nella stazione di Settimo Torinese, sulla linea SFM 1, sono stati finalizzati a rendere ancora più efficiente la gestione della circolazione dei treni con automatizzazione degli scambi della stazione . Infatti fino alla gestione del servizio da parte di GTT lo scambio era azionato manualmente. Ciò renderà il servizio e quindi l'incrocio dei treni più efficiente ed efficace. In futuro verrà attivato anche il binario 5 e ciò consentirà una migliore organizzazione del traffico ferroviario da e per Settimo T.

    Leggi tutto
  • 20 lug 2021

    Torino: nuova ZTL da settembre?

    di Alessandro Graziano

    Entro la fine dell’estate è prevista l’investitura dell’azienda incaricata di allestire la ZTL Il Comune, confermando gli annunci dei mesi scorsi, ha deciso di installare le telecamere per il controllo delle targhe anche intorno a piazza Vittorio Veneto, dove precedentemente non erano presenti. Il quest'area saranno 8 le nuove telecamere-varco. Una sarà montata su un lampione del ponte Vittorio Emanuele I, altre all’imbocco delle vie laterali. Novità anche per il Monte dei Cappuccini con l'entrata in funzione della futura Ztl dove non si potrà più salire con i mezzi privati, evitando l'effetto parcheggio da supermercato che abbiamo conosciuto sino ad oggi. Palazzo Civico ha intenzione di sistemare una nuova telecamera al fondo della Salita del Cai per preservare la balconata ai piedi del santuario. La parte più importante dei «nuovi impianti di rilevazione del traffico»,  sarà montata nelle porte di accesso di oggi che permetteranno di controllare e conoscere i flussi veicolari puntuali. Le nuove porte di accesso in costruzione dovranno assicurare un funzionamento di 24 ore su 24. L’obiettivo è estenderne l’orario di validità della ZTL.  La nuova Ztl funzionerà anche nelle ore notturne o dopo il tramonto.  Ogni varco di accesso potrà contare su due tipi di telecamere: una a infrarossi per il rilevamento targhe e il sanzionamento. e un’altra a colori per la rilevazione dell’immagine di contesto. Il nuovo sistema di videocontrollo  avrà molto in comune con quello dell’Area C di Milano apripista nel panorama italiano.

    Leggi tutto

Leggi tutti

30 mar 2018

Zego sospende il servizio: ecco il perché!

Come si legge d alla richiesta ufficiale inviata direttamente alle Istitutizioni del Comune di Torino, Zego ha deciso di autosospendere il servizio a causa delmirato intervento volto esclusivamente a colpire e reprimere indiscriminatamente – non si capisce bene per quali ragioni e sulla base di quali presupposti giuridici – l’attività di carpooling promossa tramite l’app Zego. Zego ha inviato a tutti gli iscritti la mail in cui annuncia la decisione, spiegando che siamo quindi obbligati, nostro malgrado, a sospendere il servizio Zego fino a quando non riceveremo dalle Istituzioni coinvolte tutte le risposte dovute. Zego spera di poter dare presto buone notizie ai suoi utenti, ormai abituati ad utilizzare il servizio in quanto alternativa economica, accessibile e sicura di mobilità in città.  

Leggi tutto
02 mag 2020

Pedonalizzazione parziale di via Lodi

La proposta  è quella di pedonalizzare, anche in via sperimentale, il tratto di via Lodi compreso tra via Chivasso e via Aosta, ad oggi utilizzato come spiazzo e parcheggio. La circolazione non risentirebbe di tale intervento in quanto da via Chivasso sarà possibile svoltare a sinistra in via Aosta e successivamente in via Lodi. La carenza di verde e di spazi di aggregazione nella zona favorisce tale intervento, mirato alla riappropriazione da parte di pedoni e residenti, con la possibilità di installare arredi urbani, archetti per le bici, piantumare del verde per ridurre l'isola di calore e favorire la socializzazione. L'esempio vincente a cui si ispira questa proposta è piazza Angilberto II a Milano, con conformazione analoga, partita come sperimentazione e subito accolta con favore dai residenti.

Leggi tutto