Articolo
02 ago 2017

GTT presenta la bozza di piano industriale

di Ludovico Ragonesi

GTT ha da poco presentato al Comune la bozza di piano industriale, strumento volto a garantire stabilità economica e finanziaria alla società e continuità al servizio di trasporto pubblico. Sergio Rolando, assessore al Bilancio del Comune di Torino afferma: “Abbiamo preso atto della bozza del piano GTT, che andrà rivista. E’ una base di partenza, va approfondito e integrato in un arco di tempo ragionevole, al massimo novanta giorni”. “Ci sono verifiche da fare. D’altra parte GTT si è rivolta agli advisor nella seconda decade di giugno e per mettere a punto un piano ci vogliono 3-4 mesi. All’azionista è stato consegnato solo venerdì scorso”- Il piano illustrato dall'azienda, che si muove sull'orizzonte temporale 2017-21, prevede interventi di razionalizzazione della rete del trasporto pubblico ed un maggiore utilizzo dei subaffidamenti a vettori esterni, soprattutto sulle linee suburbane. La bozza punta sul full service e delinea una diversa gestione del settore manutenzione bus, anche attraverso interventi da attuare in contemporanea all'acquisto di nuovi mezzi, necessari per ridurre l'età media del parco circolante. Tali interventi consentiranno un miglioramento del rapporto tra costi operativi e ricavi e libereranno risorse per gli investimenti. Il piano prevede inoltre interventi sull’organico con 550 uscite (oggi i dipendenti sono 4.800). Questi saranno realizzati con strumenti non traumatici, a partire dal blocco del turn-over. A settembre, poi, il Consiglio Comunale voterà i provvedimenti di convenzioni con GTT ed InfraTo con i quali si prevede di estinguere in dieci anni i debiti pregressi scaduti: secondo le delibere, la Città ha previsto di pagare, nell’anno in corso, gli importi già previsti a bilancio (18 milioni e 852 mila euro per InfraTo e 3,5 milioni per GTT) e ogni anno, dal 2018, 2,6 milioni a favore di GTT e 3,8 milioni per InfraTo. Fonte: http://www.lastampa.it/2017/07/30/cronaca/gtt-a-rischio-capolinea-HRIMSfjq6SXf7f4qUJeyuM/pagina.html http://www.ansa.it/piemonte/notizie/2017/07/31/rolando-piano-gtt-per-ora-e-una-bozza_72ffa2af-554f-4229-b6f4-fb0169f1a11f.html http://www.torinoggi.it/2017/07/31/leggi-notizia/argomenti/economia-4/articolo/gtt-rolando-per-ora-il-piano-e-solo-una-bozza.html Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali: Sito internet: http://torino.mobilita.org Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/ Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/ Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 lug 2017

C’era una volta la filovia Torino-Rivoli

di Alessandro Graziano

La filovia attiva dal 1955 al1979 collegava il centro di Torino a Rivoli passando per l'asse di corso Francia  Nel 1950 il consorzio che gestiva la tranvia Torino-Rivoli decise, a causa dell'obsolescenza della stessa, di sostituirla con una più comoda e moderna filovia, che permettesse frequenze maggiori e decongestionasse il traffico su Corso Francia. Il progetto fu approvato dalla Giunta comunale di Torino nel giugno 1952. La nuova linea venne attivata il 13 novembre 1955, e rispetto al vecchio impianto era più estesa, comprendendo anche due brevi diramazioni per Collegno e per Grugliasco, aperte nel 1956. Anche il servizio risultò molto migliorato nei tempi di percorrenza e nelle frequenze: il tragitto da Torino a Rivoli era percorso in 20 minuti, contro i 35 del tram, ed erano possibili fino a 140 corse al giorno (una ogni quattro minuti). La linea rimase in esercizio fino al 1979 dal Consorzio Torino Rivoli Esercizi Autofiloviari (CTREA): in tale anno passò all'ATM che a novembre soppresse l'esercizio sostituendolo con autobus, progettando nell'anno 1980 la sostituzione con una linea tranviaria mai attuata. La parte urbana del tracciato è oggi servita dalla metropolitana Val di Torino, attivata nel 2006 e gestita da GTT che ricopre i l tracciato fino la stazione Fermi di Collegno. Negli anni quindi si è passati dal tram, al filobus, al bus alla metro, in uno degli assi principali di Torino! Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 lug 2017

Battaglia Regione e Comune per i finanziamenti GTT: come finirà?

di Alessandro Graziano

Il Comune reclama il pagamento da parte dell’Agenzia per la mobilità, di 61,8 milioni di euro per GTT Bisognerà aspettare l’appuntamento di questo martedì tra il presidente della Regione Sergio Chiamparino e la sindaca di Torino Chiara Appendino e i rispettivi assessori ai Trasporti, Francesco Balocco e Maria Lapietra, per capire se sarà possibile trovare una via d’uscita ai problemi di Gtt e Agenzia per la mobilità. La presa di posizione del presidente della Regione e della sindaca conferma che le esternazioni dell’assessore Lapietra non sono la drammatizzazione di una realtà comunque grave, bensì la prenotazione dell’ultima fermata prima del baratro: «Gtt era un fiore all’occhiello a livello nazionale ed è stata messa in ginocchio, ora ha bisogno di rialzare la testa». (fonte La Stampa) Non è la prima volta che Lapietra denuncia la situazione di stallo sull’approvazione del piano triennale per il trasporto pubblico, ma è chiaro che la scelta di rinviare l’approvazione del bilancio della società dei trasporti decisa nell’ultimo cda serve sicuramente a sollecitare la Regione, ma è anche la presa d’atto del fatto i problemi di liquidità di Gtt sono aumentati. Potrebbero anche esserci conseguenze sugli stipendi dei 5 mila dipendenti e sul pagamento die fornitori. Lapietra afferma «Ci troviamo a gestire una situazione che sta per esplodere. C’è bisogno di coraggio, non di fare tagli ma una riorganizzazione che non è stata mai affrontata dagli anni ‘80. Di mentalità, di persone e di rete» (fonte La Stampa) Da questo punto di vista il piano industriale presentato da Gtt prevede una progressiva uscita di 200 addetti, quelli più vicini alla pensione, e un progetto di investimenti per rinnovare il parco mezzi. Resta da capire come sarà riorganizzato il trasporto urbano. Un piano che comporterà sicuramente dei sacrifici per gli utenti e che la Regione sollecita da anni. Il Comune, dal suo canto, reclama il pagamento da parte dell’Agenzia per la mobilità, e dunque dalla Regione di 61,8 milioni. La presentazione di questo piano potrebbe essere lo spunto per ottenere almeno in parte i fondi dalla giunta Chiamparino Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Torino i nostri canali:  Sito internet: http://torino.mobilita.org  Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaTO/  Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/1884182511904360/  Twitter: https://twitter.com/MobilitaTO

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 giu 2017

Sovvenzioni dal Governo: finanziare la metropolitana o SFM?

di Alessandro Graziano

In ballo 57 milioni di euro per acquisto materiale rotabile della nuova tratta che la regione vorrebbe adesso investire per i treni regionali. Ai primi di marzo il governo ha sbloccato i fondi necessari per il prolungamento della linea 1 della metropolitana verso Rivoli, i cui cantieri partiranno nel 2018 e dovrebbero permettere di arrivare fino a Collegno centro nel 2022. In quell’accordo è previsto anche un finanziamento di 57,2 milioni per l’acquisto di 8 nuove vetture. nell'ottica di potenziare il servizio. Ad oggi però il presidente del Piemonte, Sergio Chiamparino, e la sindaca, Chiara Appendino, così, anche in relazione alla tabella di marcia per la realizzazione del nuovo prolungamento, si sono trovati d’accordo nel chiedere al governo il via libera ad utilizzare quei 57,2 milioni per comprare nuovi treni che serviranno per potenziare il servizio ferroviario metropolitano, rimandando ai prossimi strumenti di programmazione finanziaria l’acquisto delle carrozze della metropolitana. Una scelta che, sulla carta, punta ad ottimizzare le (poche) risorse disponibili usandole per un potenziamento dei treni per i pendolari piemontesi ritenuto più urgente rispetto al nuovo servizio metropolitano che sarà operativo fra quattro anni. Ma la situazione è più complessa perché InfraTo, la società controllata dal comune di Torino, che gestire la rete infrastrutturale sta acquistando 4 nuove vetture da utilizzare da Collegno al Lingotto. E dal suo punto di vista presentare un ulteriore ordine permetterebbe di ridurre i costi. Senza dimenticare che le nuove vetture per la città diventerebbero patrimonio pubblico totalmente finanziato dallo Stato senza costi ma patrimonializzando una infrastruttura cittadina. Il vicepresidente della Commissione Trasporti del Senato, infatti, ha scritto una lettera a Chiamparino ed Appendino per sollecitare «una valutazione supplementare rispetto alla decisione di definanziare l’acquisto dei nuovi treni per la metro 1 perché rischia di vanificare un piano di finanziamento organico per un’infrastruttura di grande rilevanza per la città di Torino ma anche per Collegno e Grugliasco». Per altro «senza certezze di poterlo recuperare in un futuro ragionevole», commenta Stefano Esposito (Pd). E aggiunge: «Non esiste una linea di produzione continua dei treni Val. Dall’inizio della trattativa per l’acquisto dei rotabili sino alla consegna del primo treno trascorrono mediamente 36 mesi ed a seguire i treni vengono consegnati con cadenza mensile, il maggior numero di ordinativi produce di conseguenza una economia di scala abbassando notevolmente i costi per ogni singolo treno». L’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco, difende quella scelta: «Utilizziamo da subito i fondi che ci sono per finanziare l’acquisto di nuovi treni per i pendolari di tutto il Piemonte. C’è l’accordo con il ministero di inserire nella prossima programmazione i fondi per la metropolitana».

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 giu 2017

Attenzione ai bus deviati fino al 29 Giugno!

di Alessandro Graziano

Riportiamo il comunicato di GTT riguardo la variazione delle linee di superfice a Torino e Provincia Linea Inizio Fine presunta Direzione Descrizione variazione Motivo variazione   Non ci sono record 1 -18 - 18 blu Night Buster - 24 - 35 - 93b - 101 29/11/2012 - via Artom - piazzale Caio Mario - Lingotto FS - Nichelino Da via Nizza angolo corso Caduti sul Lavoro (sottopasso del Lingotto) per via Genova, via Sommariva, via Nizza, percorsi normali. Lavori 1 urbana Nichelino 03/01/2017 - largo Delle Alpi Nel comune di Nichelino. Da via Milano deviata in via Martiri della Libertà, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 2 urbana Chieri 21/06/2017 ore 17.00 21/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Chieri. Direzione Chieri: da corso Buozzi angolo via fratelli Giordano prosegue per corso Buozzi, inversione di marcia alla rotatoria di corso Torino, corso Buozzi, percorso normale. Direzione Pessione: da corso Buozzi angolo via Robbio prosegue per corso Buozzi, percorso normale. Manifestazione tram 4 12/06/2017 23/06/2017 entrambe Direzione strada del Drosso: da corso Unione Sovietica deviata in corso Tazzoli, corso Agnelli, corso Unione Sovietica, percorso normale. Direzione Falchera: da piazzale Caio Mario deviata in corso Agnelli, corso Tazzoli, corso Unione Sovietica, percorso normale. Lavori 5 30/10/2016 ore 18.00 - Orbassano Nel Comune di Orbassano. Da strada Volvera deviata in via Montanelli, strada Piossaco, via Vittorio Emanuele II, via Frejus, percorso normale. Lavori 1 urbana Nichelino 08/06/2017 21/07/2017 largo delle Alpi Nel comune di Nichelino. Da via Torino angolo via Superga prosegue per via Torino, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 19 07/05/2017 - entrambe Solo nelle giornate di domenica, da inizio servizio alle ore 16.00. Direzione corso Cadore: da via Poliziano angolo via Ravina prosegue per via Poliziano, ponte Washington, percorso normale. Direzione piazza della Repubblica: da via Carcano deviata in via Poliziano, via Nievo, percorso normale. Manifestazione 19 14/06/2017 - piazza della Repubblica Da lungo Dora Firenze angolo corso Regio Parco prosegue per lungo Dora Firenze, lungo Dora Savona, percorso normale. Lavori 34 17/01/2017 - entrambe Direzione via Ventimiglia: da piazza Bengasi angolo via Corradino deviata in via Nizza, corso Maroncelli, via Ventimiglia, percorso normale. Direzione via Bertani - via Torino (Beinasco): da via Ventimiglia deviata in corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori 35 navetta percorso scolastico 08/06/2017 21/07/2017 via Trento Nel comune di Nichelino. Da via Torino angolo via Superga prosegue per via Torino, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 38 festiva 22/01/2017 - via Minghetti Dal capolinea di corso Maroncelli inversione di marcia all'altezza di via Genova, corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori 39 13/06/2017 ore 8.00 27/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Nichelino. Direzione Torino: da via Giusti angolo via Gioberti deviata in via Rusca, via Juglaris, via Pateri, via San Vincenzo de Paoli, via Giusti, percorso normale. Direzione Moncalieri: da via Giusti deviata in via San Vincenzo de Paoli, via Pateri, via Juglaris, strada Carpice, via Santa Maria, percorso normale. Lavori 39 01/06/2017 - entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione Moncalieri: da strada Carignano deviata in via del Molino, piazza del Mercato, via Pastrengo, percorso normale. Direzione Torino: da via Pastrengo deviata in piazza del Mercato, via del Molino, strada Carignano, percorso normale. Lavori 41 19/06/2017 ore 8.00 24/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Beinasco. Direzione Borgaretto: dalla rotatoria tra strada Borgaretto e via Aldo Moro deviata in viale Papa Giovanni XXIII (capolinea provvisorio). Direzione Torino: dal capolinea provvisorio di viale Papa Giovanni XXIII percorso normale. Lavori 45 18/06/2017 ore 7.00 18/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione Santena: dal capolinea deviata in corso Maroncelli, corso Trieste, via Custoza, via Pastrengo, percorso normale. Direzione Torino: da corso Trieste deviata in corso Maroncelli, via Ventimiglia, via Corradino, percorso normale. Manifestazione 48 19/06/2017 ore 8.00 24/06/2017 fine servizio Beinasco Nel comune di Beinasco. Dalla rotatoria tra strada Borgaretto e via Aldo Moro deviata in viale Papa Giovanni XXIII, percorso normale. Lavori 59 08/06/2017 ore 17.30 29/06/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Druento, nelle sole giornate di giovedì 8, 15, 22, 29 giugno. Direzione Druento: limitazione di percorso e capolinea provvisorio in Via Puccini. Direzione Torino: dal capolinea provvisorio di via Puccini deviata in via Donizetti, inversione di marcia alla rotatoria tra via Donizetti e via Peynetti, via Morandi, percorso normale. Manifestazione 67 13/06/2017 20/06/2017 entrambe Nel comune di Moncalieri. Dalle ore 9.00 alle ore 18.00. Direzione Moncalieri: da strada Genova deviata in strada Vivero, via Ada Negri (capolinea provvisorio). Direzione Torino: dal capolinea provvisorio di via Turati, percorso normale. Lavori 81 17/01/2017 - via delle Primule Dal capolinea di corso Maroncelli inversione di marcia all'altezza di via Genova, corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori 82 01/06/2017 - entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione piazza Caduti della Libertà: da strada Carignano deviata in via del Molino, piazza del Mercato, via Pastrengo, percorso normale. Direzione strada Carpice: da via Pastrengo deviata in piazza del Mercato, via del Molino, strada Carignano, percorso normale. Lavori 84 01/06/2017 - entrambe Nel comune di Moncalieri. Direzione Torino: da strada Carignano deviata in via del Molino, piazza del Mercato, via Pastrengo, via Villafranca, corso Trieste, corso Roma, percorso normale. Direzione Moncalieri: da corso Roma angolo via Peschiera prosegue per corso Roma, corso Trieste, via Villafranca, via Pastrengo, piazza del Mercato, via del Molino, strada Carignano, percorso normale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 mag 2017

SFM1 e SFMA: da oggi 23 Maggio servizio con bus sostitutivi

di Alessandro Graziano

Autobus sostitutivi treni GTT | Da 23 maggio | Le tratte „ Da oggi il servizio ferroviario metropolitano delle due linee gestite da GTT sarà in parte effettuato con bus sostitutivi. Da oggi martedì 23 Maggio sulle due line ferroviarie sfm1 e sfmA GTT effettuerà in alcune fasce orarie servizio con bus . Ciò per avere a disposizione il personale necessario allo svolgimento dell’intero servizio poiché il nuovo personale, in formazione, non è ancora pronto per intraprendere il servizio sulla linea ferroviaria. La decisione arriva anche a seguito di ritardi e della soppressione, nell’ultimo periodo, di molti treni, all'incirca 10! Per quanto riguarda la Sfm1 il servizio nella tratta Rivarolo-Pont sarà effettuato con bus sostitutivi per l'intera tratta indipendentemente dalle fasce orarie. Stessa sorte per la SfmA nella tratta Germagnano-Ceres. In entrambe le linee gli orari di partenza e arrivo dei bus sono gli stessi del corrispondente treno, mentre i punti di fermata sono quelli previsti dal servizio sostitutivo. Anche le corse dei treni in partenza da Torino Dora alle 16.13, 17.13, 18.13, 19.13 e quelli in partenza da Germagnano alle 16.14, 17.14, 18.14, 19.14 saranno effettuati con bus. Gli autobus non transiteranno dalla stazione di Venaria.   Per info dettagliate e aggiornate consultate il sito GTT “    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mag 2017

Attenzione: variazioni linee bus causa lavori!

di Alessandro Graziano

Ecco le principali variazioni di bus e tram nelle prossime giornate: 1 urbana Nichelino 07/04/2017 13/05/2017 largo Delle Alpi Nel comune di Nichelino. Da via Torino angolo via Superga prosegue in via Torino, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 1 urbana Nichelino 03/01/2017 - largo Delle Alpi Nel comune di Nichelino. Da via Milano deviata in via Martiri della Libertà, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 5 30/10/2016 ore 18.00 - Orbassano Nel Comune di Orbassano. Da strada Volvera deviata in via Montanelli, strada Piossaco, via Vittorio Emanuele II, via Frejus, percorso normale. Lavori 17 07/05/2017 ore 6.30 07/05/2017 ore 23.00 entrambe Direzione Rivoli: da Via Filadelfia deviata in corso Agnelli, corso Sebastopoli, percorso normale. Direzione Torino: da corso Sebastopoli angolo via Tripoli prosegue in corso Sebastopoli, corso Agnelli, via Filadelfia, percorso normale. Manifestazione 17 07/05/2017 ore 6.30 07/05/2017 ore 20.30 Torino Nel comune di Collegno. Da corso Francia deviata in via Costa, viale Echirolles, via Lupo, percorso normale. Manifestazione 19 08/05/2017 ore 8.00 08/05/2017 fine servizio piazza della Repubblica Da via Varano angolo corso Novara deviata in lungo Dora Firenze, percorso normale. Lavori 19 07/05/2017 - entrambe Solo nelle giornate di domenica, da inizio servizio alle ore 16.00. Direzione corso Cadore: da via Poliziano angolo via Ravina prosegue per via Poliziano, ponte Washington, percorso normale. Direzione piazza della Repubblica: da via Carcano deviata in via Poliziano, via Nievo, percorso normale. Manifestazione 19 09/05/2017 ore 8.00 12/05/2017 fine servizio piazza della Repubblica Da via Catania deviata in corso Verona, lungo Dora Firenze, percorso normale. Lavori 34 17/01/2017 - entrambe Direzione via Ventimiglia: da piazza Bengasi angolo via Corradino deviata in via Nizza, corso Maroncelli, via Ventimiglia, percorso normale. Direzione via Bertani - via Torino (Beinasco): da via Ventimiglia deviata in corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori 35 nav scolastica 07/04/2017 13/05/2017 via Trento Nel Comune di Nichelino. Da via Torino angolo via Superga prosegue in via Torino, via XXV Aprile, percorso normale. Lavori 37 07/05/2017 ore 7.00 07/05/2017 ore 21.00 Pianezza Nel comune di Pianezza. Da via Cassagna deviata in via Pavese, via La Pira, via Aldo Moro, percorso normale. Manifestazione 37 08/05/2017 ore 6.00 08/05/2017 fine servizio entrambe Nel comune di Pianezza. Direzione Pianezza: da via Piave angolo via Cassagna prosegue in via Susa, via Don Bosco, via Claviere (capolinea provvisorio presso Itas). Direzione Collegno: dal capolinea provvisorio di via Claviere deviata in via Benefica, via Susa, via Piave, percorso normale. Manifestazione 38 festiva 22/01/2017 - via Minghetti Dal capolinea di corso Maroncelli inversione di marcia all'altezza di via Genova, corso Maroncelli, via Nizza, piazza Bengasi, percorso normale. Lavori

Leggi tutto    Commenti 0